Home Territorio 300 voci in piazza San Marco a Venezia: il coro più grande...

300 voci in piazza San Marco a Venezia: il coro più grande d’Italia

412
Big Vocal Orchestra Piazza San Marco Venezia ph Matteo Bevilacqua

Il 29 e 30 dicembre la Piazza “invasa” dalle voci della Big Vocal Orchestra e dei Vocal Skyline

Riceviamo e pubblichiamo.

L’orchestra vocale più numerosa ed eccezionale d’Italia nella piazza più bella della città più bella del mondo. Un doppio appuntamento musicale in Piazza San Marco si è svolto sabato 29 e domenica 30 dicembre per concludere il 2018 nell’abbraccio travolgente delle formazioni corali veneziane più emozionanti dirette dall’artista muranese Marco Toso Borella: la Big Vocal Orchestra e i Vocal Skyline.
Due concerti voluti dall’Associazione Piazza San Marco in collaborazione con il Comune di Venezia e con Vela, nell’ambito della Rassegna Le Città in Festa – Natale 2018.

I Vocal Skyline, un organico di 50 voci, tutte protagoniste sulla scena, che si muovono sul palco accompagnando le parole delle canzoni con gesti e movimenti dal grande impatto scenico, destreggiandosi su armonie vocali uniche che vestono brani celebri di una nuova emozionante veste, ben oltre il coro polifonico tradizionale ma molto oltre anche la comune formazione gospel, sono già stati protagonisti in Piazza San Marco lo scorso 30 novembre in occasione dell’accensione delle luminarie della piazza alla presenza del sindaco Luigi Brugnaro e sono tornati con piacere ad allietare il pubblico presente in questi giorni di festa nel cuore della loro città con la loro musica e loro movimenti coinvolgenti domenica 30 dicembre.

La Big Vocal Orchestra, l’orchestra vocale più numerosa d’Italia, è reduce da tre repliche sold out al prestigioso Teatro Goldoni di Venezia il 22 e 23 dicembre, e ha invaso la Piazza della potenza e dell’impatto travolgente delle sue 250 voci.

Spiega Claudio Vernier, Presidente di Associazione Piazza San Marco:

Grazie alle 250 voci della Big Vocal Orchestra e alle 50 giovani voci dei Vocal Skyline continua il progetto di Associazione Piazza San Marco e Vela di rendere sempre più vive le serate invernali di Venezia e valorizzare l’Area Marciana.

L’entusiasmo e la passione di questi cori veneziani ci riportano ai valori del Natale: un altro magnifico regalo ai veneziani e a tutti i suoi ospiti.

Spiega il Direttore Marco Toso Borella:

È un orgoglio essere nuovamente in questa nostra piazza, luogo simbolo della bellezza di questa città in cui viviamo e che ci appartiene. Siamo una realtà veneziana che coinvolge 300 famiglie che a Venezia e terraferma vivono e che attraverso la loro voce producono arte.

Prossimo appuntamento in calendario è il 6 gennaio nella Basilica dei Frari a Venezia con i Vocal Skyline alle ore 16:00.

La Big Vocal Orchestra con le sue 250 voci è una potenza capace di muovere il pubblico non solo emotivamente. È un vero e proprio fenomeno musicale di portata nazionale al 100% made in Venezia. L’unico coro amatoriale inserito nel cartellone di un teatro nazionale come il Teatro Goldoni di Venezia, e che anche quest’anno, per il 5° anno consecutivo, è stato protagonista di ben tre repliche natalizie consecutive in cartellone.

Cuore pulsante di questa realtà musicale è la figura del direttore Marco Toso Borella, poliedrico artista muranese che esprime il suo talento creativo in molteplici forme, dalla musica, alla pittura, alla ricerca storica, alla scrittura. Di professione pittore e incisore su vetro nella continuità di antiche tradizioni familiari, le sue opere sono pezzi unici di grande valore, presenti in collezioni internazionali. Una sua Via Crucis in vetro è esposta nella Basilica dei SS Maria e Donato a Murano. È scrittore di romanzi, il più celebre ‘Venezia Impossibile’ è stato trasposto in versione cinematografica e presentato nell’ambito della Mostra Internazionale Cinematografica di Venezia, di un altro ‘Padroni e pedine: scacchi a chi?’ ha curato la trasposizione teatrale interpretando lui stesso il protagonista dello spettacolo. È Direttore, Cantante, Coreografo e Arrangiatore nelle formazioni corali “Big Vocal Orchestra” e “Vocal Skyline”. È ricercatore storico, fine conoscitore della storia di Murano.

A curare la direzione artistica del progetto insieme a Marco Toso Borella è Cristina Pustetto, che cura la regia e l’organizzazione degli spettacoli e di tutta l’attività dell’associazione culturale Penelope che gestisce le formazioni corali dei Vocal Skyline e della Big Vocal Orchestra. Il coordinamento musicale è del pianista Giacomo Franzoso. Ad accompagnare il coro le voci soliste di Francesca Bellemo e Betty Sfriso.

Maggiori informazioni:
www.bigvocalorchestra.it
www.facebook.com/BigVocalOrchestra/
www.vocalskyline.it
www.facebook.com/VocalSkyline

Foto Matteo Bevilacqua
Vocal Skyline Piazza San Marco Venezia ph Matteo Bevilacqua

Print Friendly, PDF & Email