Home Territorio Estero Yemen: Houthi lanciano missile su casa capo tribù Mareb, feriti

Yemen: Houthi lanciano missile su casa capo tribù Mareb, feriti

1563
Yemen mareb gharib


Download PDF

Lo sceicco Gharib era sfuggito poco prima ad un agguato condotto dai ribelli sciiti al di fuori della città

I ribelli sciiti Houthi dello Yemen hanno lanciato ieri sera, 11 aprile, un missile balistico sull’abitazione di un capo tribale della città di Mareb, nel nord-est dello Yemen.

Secondo quanto riportano i media locali, che citano come fonte i membri del clan degli Al Shabwan, la casa colpita si trova nel distretto di al Wadi. Il missile aveva lo scopo di uccidere il leader tribale Ali Bin Hasan Gharib il cui destino non è ancora chiaro.

Secondo diverse fonti locali però l’esplosione ha danneggiato sia la sua che le abitazioni locali provocando feriti tra le donne e i bambini presenti. Si ritiene che poco prima del lancio del missile fosse in corso in quella casa una riunione dei capi della zona del partito islamico di al Islah, ostile agli Houthi. La riunione era stata convocata perché poche ore prima alcuni dirigenti locali del partito erano sfuggiti ad un agguato teso loro dai ribelli filo-iraniani in una località a nord di Mareb, sulla strada verso al Jawf.

È possibile che gli Houthi avessero tenuto l’agguato pensando che all’interno dell’auto presa di mira dai loro miliziani ci fosse proprio lo stesso sceicco Gharib, che invece non si trovava nel veicolo usato da altri dirigenti minori del partito sunnita. Si tratta quindi dell’ennesima violazione dei ribelli Houthi della tregua proclamata quattro giorni fa dalla Coalizione araba a guida saudita per concentrare gli sforzi contro la diffusione del Coronavirus.

Solo ieri le forze dell’esercito nazionale yemenita hanno respinto un attacco dei ribelli filo-iraniani sul fronte di Nahm provocando la morte di 15 miliziani sciiti e la cattura di altri 7.

Fonte: https://alsahwa-yemen.net/p-39016

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.