Home Territorio Villaggio Coldiretti: in Campania comparto agricolo vale 4 mld di PIL

Villaggio Coldiretti: in Campania comparto agricolo vale 4 mld di PIL

275
Ettore Bellelli, Presidente Coldiretti Campania e Salvatore Loffreda, Direttore Coldiretti Campania - ph BC Communication
Ettore Bellelli, Presidente Coldiretti Campania e Salvatore Loffreda, Direttore Coldiretti Campania - ph BC Communication


Download PDF

Eccellenze agroalimentari lungo tutta la filiera agricola e della trasformazione alimentare

Riceviamo e pubblichiamo.

Vale 4 miliardi di PIL il comparto agricolo in Campania. Il dato emerge dal Villaggio nazionale Coldiretti nell’ambito del quale sono stati forniti i dati della filiera.

Hanno detto il Presidente e il Direttore di Coldiretti Campania, Ettore Bellelli e Salvatore Loffreda:

Un quarto del valore, ossia 1 miliardo di euro, è costituito da insalate e quarta gamma mentre 500 milioni derivano dalla mozzarella di bufala campana DOP. Gli altri 3 miliardi si raggiungono con la filiera delle carni, del latte, del vino e dei cereali.

Anche il dato degli occupati è incoraggiante con 100mila addetti e 7 milioni di giornate lavorative. Ma puntiamo a favorire sempre più l’ingresso di nuovi giovani nel campo dell’agricoltura che oggi è fatta di innovazione tecnologica e di imprese che vincono anche sui mercati esteri.

Il sistema agroalimentare campano presenta eccellenze lungo tutta la filiera agricola e della trasformazione alimentare e di questo siamo particolarmente orgogliosi.

Riteniamo rilevante il dato Campano dei prodotti di alta qualità territoriale.

Con 29 DOP e IGP riconosciute dall’Unione europea, oltre alle 29 che riguardano il comparto vitivinicolo con le 4 DOCG, le 15 DOC e le 10 IGT, il comparto trova la propria forza dalla grande varietà di produzioni tipiche.

Un ulteriore punto di forza della regione è la conformazione del territorio, che ha permesso di generare significative economie di scala e di scopo.

Stiamo lavorando con i Paesi del Mediterraneo e d’Oltreoceano per incidere sempre più sui mercati esteri e favorire l’export ma anche l’integrazione.

Proprio con questo spirito si è svolto oggi, 9 dicembre, sempre nell’ambito del Villaggio, l’incontro con venti giovani da Paesi africani vogliosi di integrarsi nel mondo produttivo agricolo.

Ha detto il Direttore Salvatore Loffreda:

Arrivano da Congo, Mali, Gambia. Attraverso Coldiretti stiamo cercando di offrire loro una opportunità per imparare le nuove tecniche del lavoro agricolo e poi magari riportarle a casa per applicarle anche nel proprio Paese.

Presentato anche, nella terza giornata del Villaggio il brand ‘Fatti a Manetta’, che racchiude i prodotti realizzati nelle carceri campane, a seguito del protocollo d’intesa tra il Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria per la Campania e la Federazione regionale Coldiretti Campania.

Print Friendly, PDF & Email