Vertenza Treofan di Battipaglia (SA), riunione al Ministero del lavoro

Vertenza Treofan di Battipaglia (SA), riunione al Ministero del lavoro

174
Mise, Ministero Sviluppo Economico


Download PDF

L’impegno della Regione Campania: accordo di programma non si attua senza certezze per i lavoratori

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Campania.

Si è tenuto oggi, 9 gennaio, a Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, un incontro del tavolo istituzionale per la soluzione della vertenza “Treofan Italy” con i suoi due stabilimenti di Terni e Battipaglia (SA).

Al tavolo hanno partecipato il Ministero, la Regione Campania e una rappresentanza parlamentare salernitana. La riunione, alla quale non era presente il ministro del Lavoro, ha visto i manager del colosso indiano Jindal Group, che ha acquisito la proprietà dell’impianto battipagliese, non ha fornito le risposte attese.

Non esiste ancora un Piano Industriale, seppure annunciato a breve, e non sono state fornite garanzie sulla ripresa delle attività allo stabilimento di Battipaglia che risulta essere quello in maggiori difficoltà.

L’Assessore alle Attività Produttive Antonio Marchiello ha quindi ufficializzato la posizione della Regione Campania, assolutamente contraria sia alla chiusura che allo spostamento dello stabilimento di Battipaglia.

In particolare, ha ricordato che la società Treofan partecipa come capogruppo di uno dei due progetti del Contratto di Sviluppo “Co.Re.Pack” , finanziato anche dalla Regione Campania con oltre 18 milioni di euro. Fondi che la regione non erogherà in assenze di certezze sulla salvaguardia dei livelli occupazionali e sul mantenimento dello stabilimento a Battipaglia.

È stato programmato un aggiornamento della riunione per prossimo 24 gennaio.

Print Friendly, PDF & Email