Home Cultura ‘Tutti per uno, uno per Titty’ al Teatro Italia di Acerra

‘Tutti per uno, uno per Titty’ al Teatro Italia di Acerra

1140


Download PDF

Il duo Bolignano-Aiello in scena per l’ultima della stagione teatrale

Riceviamo e pubblichiamo.

Martedì 19 Aprile 2016, calerà il sipario sulla stagione teatrale 2015/2016 del Teatro Italia. L’ultimo spettacolo in programma sarà “Tutti per uno, uno per Titty”, commedia scritta e prodotta da Alessandro Siani insieme a Maria Bolignano, la Milf di “Made in sud”. Protagonista maschile, accanto alla Bolignano, Maurizio Aiello, protagonista di fiction di successo e sempre più incline al teatro dopo le tre tournée teatrali, una con Montesano e due con Vincenzo Salemme, nella commedia campione di incassi “L’astice al veleno”.

“Tutti per uno, uno per Titty”, è una commedia esilarante in cui Maria Bolignano, una quarantenne con un forte senso di inadeguatezza, fa di tutto per conquistare il suo bel vicino di casa, Sebastiano, alias Aiello. Mette in atto una serie di trasformazioni divertenti per soddisfare i bisogni del momento del bel Sebastiano: dalla colf dell’Est che deve assistere la “mammina” di lui, fino a una tanghera spagnola, che va a prendere lezioni nella sua scuola di ballo. Una serie di gag divertenti che vedono in scena anche Marco Marco Critelli e Giusy Cervizzi, diretti dal regista Gianluca Ansanelli, reduce dal successo del film “Troppo napoletano”.

Maria Bolignano
Diplomata all’Accademia Napoletana di Teatro di Napoli, partecipa a numerosi stage di perfezionamento soprattutto di danza-teatro e di teatro Kabuki-No. Calca numerosi palcoscenici a teatro e in tv e si distingue come attrice al cinema come conduttrice del laboratorio comico del Teatro Tam di Napoli e del Napoli Cabaret Festival nel 2014. È anche autrice di spettacoli teatrali e sitcom televisive. Infine, ha curato anche la regia di alcuni spettacoli teatrali e della sit com “Corsie d’Emergenza 1 e 2” del canale 8. Su Comedy Central è protagonista di Made in Sud e del Comedy Central Tour.

Maurizio Aiello
Inizia a lavorare all’età di diciotto anni come modello e attore di fotoromanzi Segue uno stage con Susan Strasberg dell’Actor’s Studio di New York e quindi studia dizione e recitazione seguendo vari stage e corsi, tra cui uno con Beatrice Bracco. La sua prima grande occasione arriva nel 1991 in teatro, dove recita in ‘Sei personaggi in cerca di autore’ di Luigi Pirandello, nel ruolo di primo attore giovane, diretto da Franco Zeffirelli e con Enrico Maria Salerno. In televisione interpreta il ruolo di Antonio Ragusa ne La Piovra 7 (1994), regia di Luigi Perelli. In seguito entra nel cast de Il maresciallo Rocca, dove interpreta il ruolo di Marco, genero del maresciallo Rocca, interpretato da Gigi Proietti, per cui riceve l’Oscar dei Giovani, consegnato in Campidoglio. Dal 1996 al 2002 interpreta il ruolo di Alberto Palladini nella soap opera Un posto al sole, vincendo il premio Telegrolla d’oro (2001), come migliore attore di soap opera.
Inoltre partecipa ad altre fiction televisive, tra cui: Gioco di specchi (2000), regia di José María Sánches, per cui vince il premio come migliore attore al Festival del Cinema di Salerno, Sospetti 2, (2003), Amanti e segreti (2004) e Amanti e segreti 2 (2005), tutte dirette da Gianni Lepre, e Pompei (2007), regia di Giulio Base, in cui interpreta il ruolo di Tiberio.
Nel cinema, dopo le partecipazioni ai film Le ragazze non vogliono più (1993), diretto da Pino Quartullo, e Palermo Milano solo andata (1995), regia di Claudio Fragasso, debutta come protagonista in Stregati dalla luna (2001), per la regia di Pino Ammendola e Nicola Pistoia. Nel 2007 è nel cast di Natale in crociera, regia di Neri Parenti. Nel 2008 è ancora sugli schermi cinematografici con Anita – Una vita per Garibaldi, per la regia di Aurelio Grimaldi, in cui interpreta il ruolo di Garibaldi, presentato in anteprima a Luino nell’ottobre del 2007.

Nel 2009 partecipa alla quinta edizione del programma di Rai Uno, Ballando con le stelle, condotta da Milly Carlucci. Nel 2011 torna ad interpretare il ruolo di Alberto Palladini nella soap opera Un posto al sole.

Print Friendly, PDF & Email