Home Territorio TST riapre con due nuove produzioni dirette da Valerio Binasco

TST riapre con due nuove produzioni dirette da Valerio Binasco

636
'Il piacere dell'onestà' - ph Luigi De Palma


Download PDF

‘Il piacere dell’onestà’ in scena dal 26 aprile al 9 maggio al Teatro Carignano di Torino e ‘Le sedie’ alle Fonderie Limone di Moncalieri (TO) dal 27 aprile al 16 maggio

Riceviamo e pubblichiamo.

Lunedì 26 aprile 2021, con il passaggio in zona gialla del Piemonte, il Teatro Stabile di Torino riaprirà i suoi teatri: un momento molto atteso per presentare al pubblico gli spettacoli allestiti nei mesi scorsi, quando a porte chiuse, l’attività del TST non si è mai fermata.

Ad accogliere nuovamente in sala gli spettatori saranno due nuove produzioni dello Stabile firmate dal Direttore artistico Valerio Binasco.

Al Teatro Carignano, il 26 aprile 2021, alle ore 19:30, debutterà in prima nazionale ‘Il piacere dell’onestà’ di Luigi Pirandello, adattamento e regia di Valerio Binasco. In scena lo stesso Binasco nel ruolo del protagonista, insieme a Giordana Faggiano, Orietta Notari, Rosario Lisma, Lorenzo Frediani, Franco Ravera.

Binasco affronta per la prima volta Luigi Pirandello proprio sulle tavole del palcoscenico del Carignano, dove ‘Il piacere dell’onestà’ debuttò con successo il 27 novembre 1917 con la compagnia di Ruggero Ruggeri. Un testo spietato, che fin dal titolo pone l’accento sull’onestà, cardine di una presunta etica borghese e cuore pulsante del dramma. Repliche previste fino al 9 maggio 2021.

Alle Fonderie Limone di Moncalieri (TO), andrà in scena in prima nazionale, martedì 27 aprile, alle ore 19:30, ‘Le sedie’ di Eugène Ionesco, nella traduzione di Gian Renzo Morteo, per la regia di Valerio Binasco: un classico che ancora oggi demolisce tutte le convenzioni su cui si basa la nostra quotidianità.

Michele Di Mauro e Federica Fracassi sono gli interpreti di questa amara commedia, i cui tratti assurdi si dissolvono in un vortice di parole che via via perdono senso, in una dimensione di frustrazione che a distanza di quasi settant’anni dal debutto dello spettacolo sembra parlare direttamente al nostro disarmante presente. Repliche fino al 16 maggio 2021.

Confidano il Presidente Lamberto Vallarino Gancia e il Direttore Filippo Fonsatti:

Speriamo davvero sia una svolta irreversibile. Nel corso degli ultimi sei mesi gli artisti, le maestranze e tutta la struttura del TST hanno lavorato intensamente per creare, provare e produrre, anche per lo streaming, e per farsi trovare pronti alla riapertura.

Finalmente potremo tornare in teatro ad incontrare in totale sicurezza il nostro pubblico, che abbiamo sempre sentito vicino e partecipe: agli spettatori appassionati e ai fedeli abbonati va il nostro più sincero ringraziamento.

La Biglietteria del Teatro Stabile di Torino, piazza Carignano, 6, sarà aperta nei seguenti orari: da sabato 24 a domenica 25 aprile 2021, dalle ore 10:00 alle ore 19:00 – solo per gli abbonati Premium; dal 26 aprile al 7 maggio, dal martedì al sabato dalle ore 13:00 alle ore 19:00, domenica dalle ore 14:00 alle ore 19:00; lunedì riposo.
Telefono 011-5169555 / numero verde 800 235 333.
Vendita online: www.teatrostabiletorino.it

Foto Luigi De Palma

Print Friendly, PDF & Email