Home Campania Comune di Napoli Trecento nuovi cittadini a Napoli, in Italia tanti bimbi senza diritti

Trecento nuovi cittadini a Napoli, in Italia tanti bimbi senza diritti

635


Download PDF

Il servizio della web tv del Comune di Napoli

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Il sindaco Luigi de Magistris, l’assessore alla trasparenza Alessandra Sardu e il responsabile dei servizi anagrafici Luigi Loffredo hanno dato ieri a Palazzo San Giacomo il benvenuto a trecento nuovi cittadini italiani, registrati negli uffici anagrafici della città.

L’acquisizione della cittadinanza, secondo le norme vigenti, è avvenuta per naturalizzazione, diritto di sangue, matrimonio o unione civile con persona italiana, o per gli altri casi previsti dalla legge.

Con l’occasione è stata fatta una breve riflessione pubblica sullo ius soli, il principio giuridico contenuto in un’ipotesi di legge di riforma della cittadinanza che avrebbe garantito la cittadinanza e i diritti ai bambini nati in Italia da genitori stranieri, che da sempre vivono in Italia e frequentano la scuola italiana.

Alessandra Sardu, Luigi de Magistris e Luigi Loffredo
Alessandra Sardu, Luigi de Magistris e Luigi Loffredo
Print Friendly, PDF & Email