Home Toscana Regione Toscana Toscana investe su tecnologie per ospedali: acquisti per oltre 67 mln

Toscana investe su tecnologie per ospedali: acquisti per oltre 67 mln

403
risonanza magnetica


Download PDF

Saranno comprati centoventi macchinari ed apparecchiature

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Ci sono TAC, apparecchi per la risonanza magnetica e poi ancora ecotomografi ed angiografi, sistemi radiologici fissi, mammografi, acceleratori lineari e gamma camere utilizzate per le scintografie.

In tutto centoventi apparecchiature per oltre 67 milioni e 496 mila euro che ESTAR, per conto della Regione, acquisterà per gli ospedali di tutta la Toscana: quelli delle ASL ma anche per il Meyer, le aziende ospedaliero universitarie di Firenze, Pisa e Siena e per Fondazione Monasterio.

Sottolinea l’Assessore al diritto alla salute, Simone Bezzini:

Si tratta di investimenti per l’innovazione delle nostre strutture sanitarie importanti e che si tradurranno in ancor migliori servizi offerti alla popolazione.

Una sanità pubblica che vuole offrire prestazioni capaci di rispondere ai sempre maggiori bisogni dei cittadini ha bisogno di personale: un problema che si risolve solo a livello nazionale, con lo stanziamento di maggiori risorse sul fondo sanitario.

Ma una sanità pubblica di qualità ha bisogno anche di stare al passo dei tempi con attrezzature nuove e all’avanguardia. E gli acquisti che abbiamo deciso di fare vanno in questa direzione.

L’investimento è stato possibile grazie ai fondi del PNRR. L’elenco, centoventi apparecchiature in tutto per l’appunto, è aggiornato al 31 gennaio.

Settantottto macchinari sono già stati ordinati, aderendo a gare Consip, e dieci sono pure già stati installati e collaudati, in sostituzione di apparecchiature con più di dieci anni di anzianità presenti nei presidi.

Print Friendly, PDF & Email