Home Territorio ‘The Yalta Game’ al Teatro Biondo

‘The Yalta Game’ al Teatro Biondo

190
'The Yalta Game'


Download PDF

Lo spettacolo, in scena a Palermo dal 25 al 27 aprile, chiude la rassegna ‘Sicilia di scena’

Riceviamo e pubblichiamo.

La rassegna ‘Sicilia di scena’, promossa dal Teatro Biondo di Palermo, chiude la seconda edizione con lo spettacolo The Yalta Game di Brian Friel nella traduzione di Stefano Moretti, in scena nella Sala Strehler dal 25 al 27 aprile.

Lo spettacolo, prodotto dal Biondo di Palermo in collaborazione con la compagnia Saveria Project, vede in scena Giulia Valenti e Stefano Moretti, che firmano anche la regia; le scene sono di Aurelio Ciaperoni, i contenuti video sono di Fabio Florio.

‘The Yalta Game’ è un testo breve scritto da Friel nel 2001 a partire dal racconto di Anton Čechov ‘La signora col cagnolino’. I protagonisti, Anna e Dimitri, entrambi infelicemente sposati, si incontrano da soli in vacanza a Yalta e si raccontano i reciproci tradimenti e fallimenti. Si innamorano, si lasciano.

Il vero tema del racconto non è però l’adulterio, ma il rapporto tra verità e finzione: Anna e Dimitri ‘giocano’ a inventare le vite degli altri.

Lo spettacolo aggiunge un ulteriore livello di artificio quando i due attori giocano a inventare i due personaggi, che a loro volta stanno creando le proprie vite.

Per costruire questo ingegnoso gioco di scatole cinesi, il linguaggio teatrale incrocia quello cinematografico, con un video realizzato in esterni a Palermo, innescando un meccanismo metateatrale spiazzante, che ci costringe a interrogarci sul rapporto tra realtà e finzione, tanto nel teatro quanto nella vita.

Brian Friel (1929 – 2015), considerato da alcuni ‘il Čechov irlandese’, è stato sino alla morte il massimo drammaturgo attivo in Irlanda dalla fine degli anni Ottanta, continuatore della tradizione di Yeats, Synge e Beckett.

Dal 1964, anno del successo di Philadelphia, Here Come!, ha scritto più di venti drammi, fra cui Dancing at Lughnasa, da cui è stato tratto l’omonimo film interpretato da Meryl Streep, considerati pietre miliari del teatro irlandese del Novecento.

In Italia, si ricordano la messa in scena di ‘Molly Sweeny’ diretta da Andrea De Rosa e interpretata da Valentina Sperlì e Umberto Orsini, ERT, 2008, e ‘Afterplay’, anch’esso tratto da Čechov, andato in scena nel 2017 al Teatro dell’Università Ca’ Foscari di Venezia con Alex Cendron e Sara Lazzaro.

Di Friel sono state tradotte in italiano le raccolte di racconti ‘L’oro del mare’ Le lettere, 2002, e ‘Tutto in ordine e al suo posto’, Marcos y Marcos, 2017.

La versione italiana di ‘The Yalta Game’, curata da Stefano Moretti, è pubblicata dalla casa editrice Cue Press.

‘Sicilia di scena’ – Teatro Biondo, Sala Strehler

25 aprile 2024, ore 21:00
26 aprile 2024, ore 17:00
27 aprile 2024, ore 21:30

‘The Yalta Game’
di Brian Friel
traduzione di Stefano Moretti
regia e interpretazione Giulia Valenti e Stefano Moretti
tecnico video live e collaborazione alla messa in scena Luca Carboni
scene di Aurelio Ciaperoni
contenuti video realizzati a Palermo da Fabio Florio
produzione Teatro Biondo Palermo in collaborazione con Saveria Project

durata 1 ora e 10 minuti

Print Friendly, PDF & Email