Home Territorio ‘Teatro in Famiglia’: 11 spettacoli al Teatro Eduardo De Filippo

‘Teatro in Famiglia’: 11 spettacoli al Teatro Eduardo De Filippo

487
'Teatro in Famiglia'


Download PDF

In scena dal 15 ottobre 2023 al 19 marzo 2024 ad Arzano (NA)

Riceviamo e pubblichiamo.

Domenica 15 ottobre, alle ore 18:0, al Teatro Eduardo De Filippo di Arzano (NA), diretto da Roberta Stravino, inizia ufficialmente la seconda edizione di ‘Teatro in Famiglia’, la rassegna per grande e piccini riconosciuta dal Ministero della Cultura che coinvolge compagnie provenienti da tutta Italia.

L’iniziativa, che proseguirà fino al 17 marzo, è composta da undici appuntamenti teatrali e vede la direzione artistica a cura di Orazio De Rosa de La Baracca dei Buffoni e Eugenio Ottieri di Progetto Sonora.

‘Teatro in Famiglia’ è una rassegna teatrale concepita per far condividere e godere del teatro all’intera famiglia. Il teatro è un luogo di condivisione e di scoperta, un percorso di crescita socio-culturale da intraprendere con i propri cari divertendosi.

La rassegna comprende spettacoli di prosa che narrano storie avvincenti ed entusiasmanti e spettacoli musicali interattivi.

Gli spettacoli, che andranno in scena sempre alle ore 18, prevedono un abbonamento di 40 euro dedicato al bambino o al familiare per tutti gli appuntamenti e per il singolo spettacolo 5 euro per gli adulti e di 8 euro per i più piccoli. È possibile effettuare l’acquisto sia online che presso il botteghino del teatro.

Domenica 15 ottobre si comincia con lo spettacolo comico ‘Pulcinella e il mistero del castello’ di Teatro Eidos, scritto e diretto da Virgilio De Matteo, che è anche in scena con Mimmo Soricelli, Vincenzo De Matteo, Raffaella Mirra. Pulcinella e il Capitano Villars, arrivando per caso in un castello disabitato, si trovano a combattere con dei fasulli spiriti, o meglio ladruncoli in cerca di bottino.

Pulcinella scopre che la sua vera arte è fuggire appena sente odore di pericolo mentre il Capitano Villars saprà dimostrare il suo coraggio. La messa in scena è ricca di lazzi e battute che ricalcano le modalità dei Comici dell’Arte.

Domenica 22 ottobre è la volta di Magazzini di fine millennio con ‘Giro giro tondo accetta tutto il mondo’, scritto e diretto da Massimiliano Foà, con Simone Di Meglio, Lorenzo Ferrara, Sara Marzullo. Tre viaggiatori senza tempo si rincontrano ogni volta che ci sono bambini pronti ad ascoltare, per raccontarsi quello che hanno conosciuto.

Storia dopo storia scopriamo che il rispetto, l’accoglienza dell’altro, l’armonia si costruiscono a partire dall’uso gentile delle parole. La fiaba aiuta a scoprire altre prospettive, a costruire dialogo, promuovere l’armonia con i compagni di classe, i familiari, gli amici, chi ancora non conosciamo, per accettare tutto il mondo.

Per festeggiare Halloween, martedì 31 ottobre la compagnia toscana Terzo studio porta in scena ‘Transylvania circus’, uno spettacolo di marionette a tema circense. Uomini drago che sputano fuoco, fantasmi acrobati, un malinconico licantropo capace di camminare in equilibrio sulla luna e poi lei, la stella dello spettacolo, l’affascinante donna vampiro, che si esibirà nell’arte del trasformismo. Ma non temete Signori, gli artisti del Transylvania Circus sono tutt’altro che pericolosi e se il cuore batterà, non sarà per la paura.

Domenica 12 novembre il Teatro Bertolt Brecht presenta ‘Il mago di Oz’, una fiaba messa in scena da pupazzi interpretati da Maurizio Stammati e Chiara Di Macco, che curano rispettivamente regia e adattamento. Il dottor Pirolozzi, stravagante e surreale medico e scienziato, cerca di curare Dora, una ragazza convinta di essere la Dorothy del favoloso mondo di OZ. Stanco delle sue continue fantasticherie, il dottore organizza una vera e propria messa in scena per farle vivere il favoloso viaggio e l’incontro con i fantastici personaggi del racconto.

Domenica 19 novembre la Mansarda dell’Orco è in scena con ‘Gedeone cuor di fifone’, un racconto scritto da Roberta Sandias, scritto da Maurizio Azzurro e con Antonio Elia e Luigi Savinelli. Due fratelli, Gedeone e Pancrazio, sbarcano il lunario girando di fiera in fiera con il loro carretto da rigattiere. Ma la loro quotidianità è limitata dalle paure di Gedeone, un vero fifone che arriva a temere perfino la propria ombra. Pancrazio, esasperato dall’atteggiamento del fratello, escogita un piano per aiutarlo a superare le proprie paure.

Si prosegue domenica 26 novembre con la compagnia umbra in ‘Robin Hood nel Castello di Nottingham’, spettacolo con attori, pupazzi e sagome scritto e diretto da Zenone Benedetto, che è anche in scena con Tiziano Feola. Robin Hood e la sua allegra compagnia, immersi nel verde fantastico della foresta di Sherwood, tentano di opporsi eroicamente alle cattiverie del Principe Giovanni, detto il ‘senza terra’.

Domenica 3 dicembre è dedicata interamente alla musica con ‘Concerto in palcoscenico’ di Progetto Sonora che prevedono la partecipazione attiva dei bambini/ragazzi e dei loro accompagnatori. Insieme sul palcoscenico, con l’aiuto degli esperti, i piccoli partecipanti daranno vita ad un vero e proprio concerto e potranno così avvicinarsi alla musica da protagonisti e condividere questa esperienza con i propri familiari.

Domenica 14 gennaio la Baracca dei Buffoni e Morks divertirà il pubblico con ‘Il Circoletto’, uno spettacolo laboratorio di circo teatro, scritto e diretto da Orazio De Rosa. Gli spettatori, oltre ad assistere alla performance, useranno attrezzi tipici dello spettacolo di circo, come palline, clave, trampoli.

Verranno presentate le diverse discipline del circo e i rispettivi oggetti per far conoscere, scoprire e sperimentare e sviluppare le abilità e la coordinazione.

Domenica 4 febbraio la Mansarda dell’Orco torna in scena con ‘Pulcinella Frizzi Lazzi’ di Roberta Sandias, diretto da Maurizio Azzurro, con Peppe Romano, Manuel Di Martino, Giorgia Maria d’Isa, Pasquale D’Orso e Camilla Leone. La pièce riprende scene esilaranti da alcune tra le commedie più popolari di grandi autori, accomunati da personaggi funzionali alla tipica farsa dell’amore contrastato con lieto fine, che offre l’occasione di lazzi e giochi scenici di sicuro coinvolgimento.

Domenica 4 marzo la compagnia sarda Teatro del Sottosuolo arriva sul palco del Teatro Eduardo De Filippo con ‘I nipoti di Bernardone’ di e con Pasquale Imperiale e Vincenzo De Rosa. Il pubblico sarà sorpreso ed entusiasta dai giochi acrobatici dei due clown e giocolieri.

‘Rodari smart’ chiude questa ricca rassegna di teatro domenica 17 marzo. Lo spettacolo di Giovanna Facciolo vede in scena Marta Vedrucio e Dario Mennella, che cura anche la musica dal vivo.

Il progetto è un piccolo tuffo nel mondo di Gianni Rodari, un mondo fatto di acuta leggerezza, visionarietà, dissacrazione dei luoghi comuni, tensione morale e civile, che viene qui rivisitato e restituito attraverso l’incontro tra sonorità e musica dal vivo, linguaggio visuale, parola e movimento.

Teatro Eduardo De Filippo
Via G. Verdi 25 – 37
Arzano (NA)

Info e prenotazioni:
338-9007997 – 081-0140898
botteghino@teatroeduardodefilippo.it
https://www.teatroeduardo.it/teatro-in-famiglia/

Per l’acquisto online https://www.etes.it/sale/list/events/6856/Teatro-Eduardo-De-Filippo

Print Friendly, PDF & Email