Home Territorio Sulle pareti Climberg di Bergamo parte la Coppa Italia Paraclimbing

Sulle pareti Climberg di Bergamo parte la Coppa Italia Paraclimbing

287
Coppa Italia Paraclimbing


Download PDF

Appuntamento il 2 e 3 marzo

Riceviamo e pubblichiamo.

Dopo l’avvio del circuito di Coppa Italia Boulder e Speed, finalmente sabato 2 e domenica 3 marzo avrà il suo avvio ufficiale anche la Coppa Italia Paraclimbing 2024 con la prima tappa, in programma alla Climberg di Bergamo.
Parteciperanno 42 paraclimber, fra cui alcuni alfieri tricolore che hanno raccolto trionfi a livello mondiale. Competeranno in base alla propria classe di disabilità, cercando di valorizzare i propri punti di forza e il grande lavoro di preparazione tecnica e atletica portato avanti in questi mesi invernali.

Fra i partecipanti si potrà assistere alla performance di Lucia Capovilla, Arco Climbing, vicecampionessa del mondo, che gareggia per la Nazionale dal 2015, raccogliendo un incredibile numero di medaglie e titoli.

Saranno presenti alcuni ‘veterani’ della Nazionale: Alessio Cornamusini, Gruppo Lasco Castelfiorentino, con 21 partecipazioni a competizioni internazionali dal 2012 ad oggi, durante le quali ha collezionato 5 ori e 9 argenti; Giulio Cevenini, Four Climbers Bologna, in maglia azzurra dal 2013, che ha raccolto negli anni 3 ori, 2 argenti e un bronzo nelle gare internazionali; Omar Al-Khatib, Arrampicata Libera Perugia, presente dal 2017 sugli scenari internazionali.

Inoltre, saranno in competizione Giuseppe Lomagistro, K2 INDOOR, che ha partecipato a varie competizioni internazionali dal 2019 ad oggi; Cesare Cunico, X-Fighter Team, che è stato presente in Coppa del Mondo fra il 2019 e il 2021, e non mancherà Gian Matteo Ramini, Arco Climbing, che ha iniziato la sua attività agonistica in Nazionale nel 2017 e ha conquistato due argenti in Coppa del Mondo nel 2022 e nel 2023.

Parteciperanno con grinta le ‘nuove leve’ che hanno già dimostrato grande talento: Pietro Azzolini, King Rock Climbing Verona, e David Kammerer, AVS Bruneck, che hanno esordito in competizioni internazionali l’anno scorso, conquistando il primo una medaglia d’argento e il secondo una medaglia di bronzo nella Coppa del Mondo a Salt Lake City; Aurora Alberto, Rocodromo ASD, che ha partecipato a 3 competizioni internazionali tra 2022 e 2023, portandosi a casa un bronzo nel 2022 ad Innsbruck; Elisa Martin, Teste di Pietra PN, che è in forza alla Nazionale dal 2021, anno in cui ha conquistato un bronzo.

Naturalmente, ci saranno anche esordi assoluti di nuovi talenti che cercheranno di seguire l’esempio di Chiara Cavina, Four Climbers Bologna, chiamata a partecipare l’anno scorso a una gara di Coppa del Mondo a Innsbruck, realizzando un buon 8° piazzamento.

Il programma di gara prevede per sabato 2 marzo alle ore 10:30 l’inizio del turno di qualifica, 2 vie in contemporanea. Alle ore 17:00 si disputeranno le finali, anche in questo caso con 2 vie in contemporanea, a cui seguiranno le premiazioni.

Il pubblico potrà accedere gratuitamente all’impianto sportivo. Le finali verranno trasmesse in diretta streaming sul canale ufficiale YouTube FASI al seguente link: https://www.youtube.com/@federclimb.

Domenica 3 marzo si terrà il primo raduno della Nazionale Italiana, alla presenza del Direttore Tecnico Cristina Cascone, dei tecnici Luca Montanari e Camilla Bendazzoli e del fisioterapista Daniele Audia. Il raduno sarà aperto anche a tutti i paraclimber che hanno partecipato alla gara il giorno precedente.

La seconda prova di Coppa Italia verrà disputata il 20 – 21 aprile alla Up Urban Climbing di Bologna e la terza tappa il 27 – 28 luglio alla King Rock di Verona. Mentre nel weekend del 15 e 16 giugno si svolgerà il Campionato Italiano di Paraclimbing.

A tutti gli atleti in gara un grande in bocca al lupo!

Print Friendly, PDF & Email