Home Cultura ‘Senzachiederepermesso’ a Galleria Toledo

‘Senzachiederepermesso’ a Galleria Toledo

966


Download PDF

Proiezione del documentario oggi ore 19:30

Riceviamo e pubblichiamo.

Mercoledì 6 aprile, alle ore 19:30, il Teatro Galleria Toledo, Napoli, invita i lavoratori a partecipare alla proiezione napoletana del documentarioSenzachiederepermesso, con la presenza dell’autore Pietro Perotti, del produttore Luciano D’Onofrio e l’amichevole sostegno della FIOM Campania.

L’immagine cinematografica ha raccontato la fabbrica e l’alienazione della catena di montaggio fin dallo straordinario Chaplin di “Tempi Moderni”.

Senzachiederepermesso’ è un documentario sull’esperienza della lotta operaia torinese durante gli anni ’70, ma al contempo è un’appassionata storia d’amore, un romanzo popolare e un tassello unico nella storia della comunicazione e dei linguaggi mediatici.

Prodotto da Cinefonie con il contributo della FIOM Piemonte, realizzato dal regista Pier Milanese e da Pietro Perotti, ex-operaio attivo nei collettivi di fabbrica fin dagli anni ’60 oltre che autore dei preziosi repertori e materiali contenuti nel film, Senzachiederepermesso’ è il racconto politico della migliore umanità e anche la testimonianza della natura “epica” di un evento di lotta politica senza precedenti.

Ancora impressa nella memoria dei protagonisti, poiché si genera all’interno del movimento dei metalmeccanici, l’esperienza di lotta trasforma la fabbrica, che diviene teatro e simbolo di una tenace forma di resistenza umana.
Si tratta di uno spaccato vivo della recente storia del Novecento, in cui viene ripercorso un decennio cruciale per la classe operaia, periodo che si contraddistingue per aver generato in maniera spontanea un clima di enorme coesione tra i lavoratori della filiera produttiva automobilistica, laddove donne e uomini divenuti consapevoli, autodeterminati, e per la prima volta auto-organizzati, rivendicano l’esercizio di un ruolo, partecipato e non passivo, nel processo produttivo della grande industria italiana.

Il documentario racconta il clima di grande partecipazione e condivisione che si respirava a Torino in anni in cui le conquiste operaie contaminavano e venivano contaminate da ampi strati della società, con l’ulteriore intento di contrapposizione ad una vulgata dei media che ricorda il decennio delle lotte operaie dal 1969 al 1980 soltanto per i fatti di terrorismo e per la marcia dei Capi, diventata poi ”la marcia dei quarantamila”, simbolo della sconfitta operaia del 1980.

‘Senzachiederepermesso’ ripercorre la storia e le lotte della Fiat Mirafiori dal 1969 al 1985 raccontando la ricchezza delle forme di comunicazione, espresse direttamente dagli operai, senza mediazioni: dalle dinamiche dei cortei interni, con autocostruzione di fischietti, trombe e tamburi, ai mezzi di comunicazione visiva e scritta, come gli adesivi applicati alla catena di montaggio, i manifesti e i giornali murali, per arrivare alle nuove modalità comunicative, con i pupazzi in cartapesta e gommapiuma che hanno fatto diventare i cortei una forma di “teatro di strada”.

Pietro Perotti, operaio alla Fiat Mirafiori dal 1969 al 1985, e autore di questo documentario partecipa a tutte le lotte operaie occupandosi da subito di comunicazione all’interno della fabbrica. Con la sua cinepresa super8 riprende situazioni, cortei e picchetti a Mirafiori dal 1974 ad oggi. Grazie a questo materiale inedito, il film dipinge un affresco di vita operaia, in quella che è stata la più grande fabbrica metalmeccanica d’Europa.

Galleria Toledo
teatro stabile d’innovazione
via Concezione a Montecalvario 34
80134 Napoli

Contatti
t.+39 081425037
t.+39 081425824
galleria.toledo@iol.it
segreteria.galleriatoledo@gmail.com
Facebook
www.galleriatoledo.org
M
linea 1 / stazione Toledo/
uscita Montecalvario

Print Friendly, PDF & Email