Home Toscana Regione Toscana Sabati in musica. L’aria dei luoghi insoliti in palazzi Regione Toscana

Sabati in musica. L’aria dei luoghi insoliti in palazzi Regione Toscana

755
Scuola di Musica di Fiesole


Download PDF

Il calendario degli appuntamenti dal 7 marzo al 21 novembre 2020

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Ripartono visite guidate e concerti gratuiti nei palazzi storici della Regione a Firenze. Con la rassegna ‘Sabati in musica, l’aria dei luoghi insoliti’, angoli poco noti di Firenze anche quest’anno aprono le porte alla musica nei loro spazi pieni di arte e di storia.
A partire dal 7 marzo e fino al 21 novembre i visitatori potranno godersi i concerti di musica classica dal vivo e scoprire luoghi fiorentini poco conosciuti perché normalmente non accessibili al largo pubblico. Grazie a guide esperte potranno conoscere curiosità, vicende storiche e politiche di cui questi luoghi sono stati per tanti secoli protagonisti.

A organizzare la rassegna è la Regione Toscana, in collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole. I luoghi insoliti che faranno da cornice ai prossimi appuntamenti in calendario fino a novembre, saranno l’Ospedale di Santa Maria Nuova, Casa Rodolfo Siviero, Palazzo Strozzi Sacrati, Palazzo del Pegaso, Palazzo Cerretani.

La formula è sempre la stessa: due orari di visite guidate dei palazzi, cui seguirà il concerto degli allievi della Scuola di musica di Fiesole.

Ecco il calendario.

7 marzo
Palazzo del Pegaso
2 visite ore 9:30 e 10:00
concerto ore 11:00

28 marzo
Ospedale Santa Maria Nuova
1 visita ore 9:30
concerto ore 11:00

26 settembre
Casa Rodolfo Siviero
2 visite ore 10:00 e 11:00
2 brevi concerti ore 10:45 e 11:45

24 ottobre
Palazzo Cerretani
2 visite ore 9:30 e 10:00
concerto ore 11:00

21 novembre
Palazzo Strozzi Sacrati
2 visite ore 9:30 e 10:00
concerto ore 11:00

La prenotazione è obbligatoria fino ad esaurimento posti. Per prenotazioni e informazioni, dal lunedì al venerdì, tel. 055-4385616 – email: luoghi.insoliti@regione.toscana.it.

Per saperne di più

Print Friendly, PDF & Email