Home Territorio Restaurato corridoio palladiano alle Gallerie Accademia di Venezia

Restaurato corridoio palladiano alle Gallerie Accademia di Venezia

300
Gallerie dell'Accademia di Venezia


Download PDF

Anteprima assoluta in attesa che venga ultimato anche il riallestimento espositivo

Riceviamo e pubblichiamo.

Hanno riaperto oggi, mercoledì 28 aprile, le Gallerie dell’Accademia di Venezia con un’importante novità: la restituzione, dopo due anni di interventi di restauro, curati dal Segretariato regionale del MiC per il Veneto, del corridoio palladiano, al momento non ancora riallestito con le opere d’arte.
Questa “restituzione” ha permesso il reintegro della circolarità di visita, fondamentale anche in funzione anti-Covid, evitando al contempo l’interferenza dei flussi dei visitatori nelle sale e agevolando le persone con difficoltà motorie.

Il restauro di spazi di eccezionale pregio architettonico realizzati su progetto di Andrea Palladio, è stato presentato oggi alla stampa, alla presenza del Direttore delle Gallerie, Giulio Manieri Elia, e di quanti hanno curato l’intervento: il Segretario regionale del MiC per il Veneto Renata Casarin, l’arch. Luigi Girardini già Responsabile Unico del Procedimento, l’arch. Francesco Trovò Responsabile Unico di Procedimento, l’arch. Ilaria Cavaggioni Direttore dei lavori, l’arch. Lara Bortoletto, in qualità di di Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione, la Commissione di Collaudo in corso d’opera composta dall’ing. Gennaro Miccio, dall’ing. Alberto Lionello, dall’arch. Giulia Passante.

La fruizione del corridoio palladiano costituisce un’anteprima assoluta; gli interventi di riallestimento, che verranno avviati a breve nelle sale di quest’area del museo, porteranno poi via via all’apertura di nuove sezioni: come la sala dedicata alla ricostruzione del soffitto di Palazzo Corner Spinelli, dipinto da Giorgio Vasari, e ricomposto dopo 30 anni di ricerche, l’apertura di una sala dedicata alle tele dei Bassano, l’allestimento di un nuovo ambiente destinato all’esposizione, a scadenza regolare, dei capolavori grafici del Gabinetto dei Disegni, una delle collezioni più ricche in Italia, con ben 20 disegni di Leonardo Da Vinci.

Il museo, come sempre, ha lavorato non soltanto per ripartire in totale sicurezza, ma anche per garantire un orario prolungato di apertura, tanto più necessario in questa fase.

Sarà quindi possibile visitare la più grande collezione di arte veneta del mondo il lunedì, dalle 8:15 alle 14:00, e dal martedì alla domenica, dalle 8:15 alle 19:15, la biglietteria chiude un’ora prima, il sabato e la domenica l’accesso sarà consentito solo su prenotazione online, come da attuali disposizioni governative.

Print Friendly, PDF & Email