Home Rubriche Orta In Movimento PuliAmoOrta: Orta di Atella ripulita dai rifiuti

PuliAmoOrta: Orta di Atella ripulita dai rifiuti

1001


Download PDF
download
Attivisti locali del Movimento Cinque Stelle Orta di Atella in azione

Grande successo dell’iniziativa promossa dall’Associazione “Orta In Movimento” in collaborazione con gli attivisti locali del Movimento Cinque Stelle, grazie anche all’intervento del Comune che ha garantito la fornitura delle attrezzature e la rimozione finale dei rifiuti raccolti.

Attivisti del meetup Orta di Atella e dell'associazione "Orta In Movimento"
Attivisti del meetup Orta di Atella e dell’associazione “Orta In Movimento”

Un’intera zona (via Clanio) completamente sommersa dai rifiuti è stata ripulita, infatti, differenziando i diversi materiali di risulta. Anche i marciapiedi che perimetrano l‘area – ormai impraticabili per la presenza di erbacce e rifiuti – sono stati ripuliti e resi percorribili. Oltre trenta i sacchetti stracolmi, senza considerare il materiale ingombrante.
“Una splendida giornata all’insegna della tutela e della salvaguardia dell’ambiente – hanno commentato gli attivisti – la prima di una serie di iniziative che stiamo pianificando nell’ambito del territorio comunale. Puntiamo, infatti, a coinvolgere sempre più persone della nostra comunità, perché i problemi dell’ambiente non possono essere affrontati da singole associazioni ma necessitano di una visione ampia e di un coinvolgimento il più allargato possibile per essere affrontati strutturalmente e concretamente”.Contemporaneamente all’iniziativa PuliAmOrta, gli attivisti del Movimento hanno predisposto una raccolta firme per la realizzazione di un’Isola Ecologica comunale, magari su modelli più avanzati, dove ogni singolo cittadino ha una propria tessera identificativa a punti per cui, attraverso un’accurata e “provata” raccolta differenziata, sarà possibile risparmiare sulla bolletta dei rifiuti.
In altre parole, quanti più punti verranno accumulati dal cittadino virtuoso, maggiore sarà lo sconto sulla tassa dei rifiuti.

Print Friendly, PDF & Email
Antonio Villani

Autore Antonio Villani

Nato con la musica da quando ero praticamente in fasce. Ringrazio infinitamente mio padre per quando ogni domenica "caricava" un LP di jazz, rythm and blues, swing, ed il mio orecchio incuriosito ascoltava quelle mille note e ritmi che si intersecavano tra loro. Non posso inoltre non menzionare il mio primo strumento musicale, regalatomi nel 1989, la splendida Yamaha PSS-390, mia vera delizia, al quale con i suoi sample e con il suo spettacolare equalizer mi divertivo spassionatamente a riprodurre un sacco di campionamenti e a mio modo... comporre diverse melodie e divertendomi come un matto a 5,6 anni, rompendo i timpani a mia madre. Beh che dire, la mia vena musicale ha avuto inizio e si è poi maturata verso il genere rock, da sempre la mia essenza, al quale faccio riferimento, con la sua forma base quale il blues-rock fino a poi ramificarsi in tutti i suoi sottogeneri, non solo blues. Ho sempre avuto un grande orecchio ed una passione innata, nell'ascoltare attentamente ogni sfumatura di un brano o di un album e cerco di poter offrire questa mia esperienza modellata su ormai infinite ore di ascolto di infiniti album, fino ad arrivare a forme di massima sperimentazione musicale, con l'obiettivo e la speranza di potervi consigliare qualsiasi disco nella maniera piu professionale possibile.