Home Toscana Regione Toscana PSR Toscana 2014/2022, approvata Sottomisura 2.1 – Annualità 2022

PSR Toscana 2014/2022, approvata Sottomisura 2.1 – Annualità 2022

502
Agricoltura


Download PDF

Saccardi: ‘Con questo bando vogliamo incoraggiare l’accesso alla consulenza da parte delle aziende operanti sul territorio regionale’

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

È stata approvata la graduatoria delle domande potenzialmente ammissibili e finanziabili e delle domande ammissibili ma non finanziabili per il bando attuativo della Sottomisura 2.1 ‘Sostegno di servizi di consulenza’ – Annualità 2022 – del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Toscana 2014/2022.
La dotazione finanziaria, che ammonta a 5 milioni di euro, consente ai primi 9 progetti in graduatoria di essere interamente finanziati.

Per i progetti di consulenza finanziati dalla sottomisura 2.1 l’intensità del sostegno è pari all’80% della spesa ammissibile.

Spiega la Vicepresidente e Assessore all’agroalimentare Stefania Saccardi:

Con questo bando vogliamo incoraggiare l’accesso alla consulenza da parte delle aziende operanti sul territorio regionale.

L’obiettivo da perseguire è pertanto quello di potenziare il sistema delle conoscenze e del trasferimento dell’innovazione attraverso la concessione di contributi in conto capitale per la fornitura di servizi di consulenza rivolti agli imprenditori del settore agricolo, agroalimentare e forestale e ai gestori del territorio operanti in zone rurali.

I beneficiari del sostegno sono gli organismi di consulenza dotati di adeguate risorse in termini di personale qualificato e regolarmente formato, di esperienza e affidabilità nei settori in cui prestano consulenza.

I progetti di consulenza presentanti prevedono erogazione di servizi di consulenza che vanno dalla condizionalità, alle pratiche benefiche e clima, da investimenti e competitività, a direttiva acque, uso di prodotti fitosanitari, difesa integrata e biologica, sicurezza sul lavoro fino alla mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, agrobiodiversità, zootecnia, innovazione tecnologica e informatica, agricoltura di precisione e silvicoltura.

Print Friendly, PDF & Email