Musica sudamericana naïf ai ‘Concerti d’Autunno’ con i Chi Asso

Musica sudamericana naïf ai ‘Concerti d’Autunno’ con i Chi Asso

193
Chi Asso


Download PDF

Il 14 novembre alla Chiesa Luterana di Napoli

Riceviamo e pubblichiamo.

Mercoledì 14 novembre alle ore 20:30 alla Chiesa Luterana di Napoli, via Carlo Poerio, 5, per ‘Concerti di Autunno’ è in programma ‘Sul Sur’, serata di musica naïf sudamericana con il duo Chi Asso.
Valerio Celentano, chitarra, e Marco Cuciniello, contrabbasso, eseguono un’antologia di arrangiamenti originali di pagine di Ernesto Nazareth, Augustin Barrios, Atahualpa Yupanqui e di altri compositori di inizio Novecento e contemporanei, la cui produzione si muove tra istanze etniche e popolari e richiami d’oltreoceano al barocco e al classico.

In apertura, un omaggio a Roland Dyens.

In scaletta, tra gli altri, ‘Saudade n. 3’, ‘Batuque’, ‘Aire de Zamba’, ‘Bachianinha n. 1’, ‘La danza de la paloma enamorada’ e ancora ‘Danza brasileira’ di Jorge Morel (1931), e ‘7 anéis‘ di Egberto Gismonti.

Celentano è uno specialista dei repertori barocchi, del lied e della musica popolare. Cuciniello, già nell’Orchestra giovanile “Luigi Cherubini”, partecipa anche a progetti jazz e di musica contemporanea.

Ingresso libero
Info: 338-4390960 – lucianarenzetti@gmail.comwww.celna.it

Valerio Celentano
Diplomatosi in chitarra col massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G. Martucci” di Salerno sotto la guida del M° A. Grande, si è perfezionato con grandi e famosi artisti quali Alirio Diaz, Pavel Steidl, David Russell, Jyrki Myllärinen, Alvaro Company ecc.
Sia da solista che in duo si è imposto in numerosi concorsi di esecuzione musicale sia nazionali che internazionali.

È, inoltre, laureato in Lettere moderne con una tesi in estetica musicale dal titolo ‘Il Seicento musicale napoletano attraverso la moda della chitarra spagnola’ ed ha conseguito col massimo dei voti e la lode il Master Biennale in Musica Antica presso il Conservatorio di Napoli sotto la guida dei maestri Toni Florio e Franco Pavan, continuando parallelamente ad approfondire la prassi esecutiva su tiorba e chitarra barocca con Massimo Lonardi.

È ideatore della rassegna estiva Barocco a Baronissi. Specie in ambito cameristico è impegnato nel ampliamento del repertorio chitarristico attraverso rielaborazioni ed adattamenti di brani che vanno dalla canzone popolare colta al Lied, progetto chitarra e voce Icas Duo, ed alla musica strumentale tout court, progetto chitarra e contrabbasso Chi Asso. È titolare della cattedra di chitarra nelle scuole ad indirizzo musicale della provincia di Salerno.

Marco Cuciniello
Si è diplomato nel 2004 sotto la guida del maestro O. Gaudiano presso il Conservatorio di Salerno con il massimo dei voti. Ha partecipato in qualità di allievo effettivo a numerose Masterclasses con docenti di fama internazionale. Scelto da Riccardo Muti per entrare a far parte della prestigiosa Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” effettua numerosi concerti anche in qualità di primo contrabbasso. Ospite in quasi tutti i principali teatri italiani, Orchestra filarmonica della Scala, Accademia di Santa Cecilia, Orchestra dell’Opera di Roma, Orchestra Filarmonica A. Toscanini, Orchestra del Petruzzelli, collabora da oltre 5 anni con l’orchestra O.R.T. di Firenze. Suona anche in altri progetti jazz e di musica inedita, oltre a essere compositore di musica di scena, di danza e teatro. Con questi progetti ha suonato anche all’estero, festival di Curitiba, Brasile, e festival di Lodz e Cracovia, Polonia.

Print Friendly, PDF & Email