Home Territorio Estero Marocco – Spagna: colloquio Mohammed VI – Sanchez

Marocco – Spagna: colloquio Mohammed VI – Sanchez

669


Download PDF

Colloquio telefonico tra Il re del Marocco e il premier spagnolo

Durante il colloquio telefonico di oggi, 1° febbraio, tra il re del Marocco e il premier spagnolo Sanchez, il monarca ha accolto con favore lo sviluppo della nuova fase del partenariato bilaterale con la Spagna, in particolare dopo l’incontro del 7 aprile 2022.

Gli impegni contenuti nella Dichiarazione Congiunta adottata in questa occasione sono stati sostanzialmente attuati.

È in questo contesto che Mohammed VI ha espresso gradimento per lo svolgimento a Rabat della 12a sessione dell’Incontro ad alto livello Marocco – Spagna, dopo otto anni dopo l’ultima sessione di questo meccanismo istituzionale.

Il sovrano ha invitato il Capo del Governo spagnolo a compiere quanto prima una visita ufficiale in Marocco al fine di rafforzare la dinamica positiva nell’eccellente partenariato strategico bilaterale.

Questo meeting sarà l’occasione per rafforzare ulteriormente le relazioni bilaterali, attraverso azioni concrete all’insegna dell’efficienza e progetti tangibili in aree strategiche di comune interesse.

A seguito dell’importante scambio telefonico, l’incontro ad alto livello, pur essendo a livello governativo, assume così maggiore importanza. Rabat è entrata in uno slancio storico delle relazioni con la Spagna, che inizia con la riunione ad alto livello e culminerà con la prossima visita ufficiale di Sanchez in Marocco.

Invitando Sanchez a compiere una visita in Marocco, la sua agenda sarà degna dell’eccezionale partenariato marocchino – spagnolo.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.