Home Territorio Maglionico & PietrArsa inaugurano ‘MusiKammare 2023’

Maglionico & PietrArsa inaugurano ‘MusiKammare 2023’

1596
Maglionico & PietrArsa


Download PDF

In stile combat folk inizia la rassegna del Karol di Castellammare di Stabia (NA)

Riceviamo e pubblichiamo.

Questa è la canzone che ti parla del Meridione, di una terra distesa al sole ormai stuprata senza pudore…

è bla strofa con cui inizia il brano ‘Mille volte meglio briganti’ scritto, orchestrato e cantato da Mimmo Maglionico con i suoi PietrArsa, che dà il titolo al concerto che inaugura, venerdì 28 aprile, alle ore 20:30, al Teatro Karol di Castellammare di Stabia (NA), la rassegna ‘MusiKammare 2023’.

Sottolinea Mimmo Maglionico:

Il brano è ovviamente una provocazione che indirizziamo a chi ancora oggi si rivolge ai napoletani e ai meridionali con inqualificabili invettive razziste, ignorando o fingendo di ignorare quei fondamentali passaggi della Storia a cui si devono molti degli ormai atavici problemi che affliggono il Sud dell’Italia.

Comincia con un approccio in stile combat folk la programmazione di ‘MusiKammare’, rassegna dedicata alla musica e ai musicisti di Napoli e della Campania organizzata da Casa del Contemporaneo e da Studio Tema, in collaborazione con l’associazione socio culturale L’incrocio delle Idee ODV, che propone in questo primo anno di attività un ciclo di tre concerti, fino al 12 maggio, unendo in un unico percorso esperienze, stili e generi estremamente diversi, dall’etnofolk, al rock, al pop fino allo swing.

Sottolineano gli organizzatori:

Abbiamo voluto inaugurare questa selezione musicale con il concerto di Maglionico e dei PietrArsa, un gruppo che si è imposto nel panorama della world music come uno dei più innovativi ensemble della scena napoletana.

Musica popolare, trascinante e coinvolgente nelle sue tammurriate e pizziche tradizionali e modernissima nelle sue contaminazioni di matrice mediterranea, che ha consentito a questi musicisti di realizzare nel tempo molteplici tournée di successo in Italia e all’estero, tra Francia, Spagna, Grecia, Pakistan, Croazia fino in Russia, quando ancora in questo Paese i tamburi che risuonavano non erano certo quelli di guerra.

Alla band si unisce, nel live al Teatro Karol, Anna Spagnuolo, una delle interpreti più rappresentative della scena musicale, teatrale e cinematografica nazionale, più volte protagonista nella sua carriera accanto a maestri come Eduardo De Filippo, Roberto De Simone, Nicola Piovani, Ugo Gregoretti.

Con Mimmo Maglionico, voce e fiati dell’ensemble, in scena ci sono Carmela Di Costanzo, voce, Carmine D’Aniello, voce e tammorre, Roberto Trenca, chitarra classica e battente, bouzouki, Andrea Bonetti, fisarmonica, Marta Riccardi, basso, Patrizio Catalano, batteria, e, in consolle, il sound engineer Paolo Termini.

La rassegna continua con Monica Sarnelli e The Black Joes, il 7 maggio, e con The Caponi Brothers e Marina Bruno, il 12 maggio.

Biglietti da 12 a 10 euro. Prevendite abituali.

Info: tel. 081-18247921, email teatrokarol@casadelcontemporaneo.it

Print Friendly, PDF & Email