Home Territorio Lucca, reperti archeologici ritornano alla Domus di origine

Lucca, reperti archeologici ritornano alla Domus di origine

486
Domus Romana Lucca


Download PDF

Beni Culturali caso pilota

I reperti archeologici portati alla luce nel 2010 durante i lavori di scavo della Domus Romana del ‘Fanciullo sul Delfino’, eseguiti nel centro storico di Lucca in proprietà e con risorse private, a 10 anni dalla loro scoperta ritornano nel sito di origine.

Superato l’iter burocratico, in concertazione con la Soprintendenza dei Beni Culturali di Lucca, a partire dal prossimo settembre, sulle linee guida del Progetto Scientifico redatto ad hoc, nr.92 reperti di epoca romana, longobarda, medioevale, rinascimentale, saranno ricontestualizzati ed esposti, secondo regole di corretta musealizzazione, nei luoghi dove sono stati scoperti, per essere liberamente fruibili da tutti i cittadini.

Straordinario intervento di “rianimazione della Storia”

La Domus ritornerà in possesso e potrà esporre testimonianze storiche del Sito finora sconosciute al grande pubblico, oggetti domestici, personali, architettonici, parti di scheletro di animali. Potrà raccontare in modo univoco e certo, particolari e aspetti inediti di oltre 2000 anni della Storia della Città e del mondo antico.

Tutto questo è stato possibile grazie alla lungimiranza e professionalità della Soprintendenza dei Beni Culturali di Lucca, nelle persone del Soprintendente dr.ssa Angela Acordon e del funzionario archeologico dr.ssa Neva Chiarenza, che preso atto dell’opera fin qui svolta per la valorizzazione del Sito Archeologico – Museo, hanno autorizzato con Decreto, la concessione d’uso dei Beni immobili e l’esposizione dei reperti mobili.

Con profonda gratitudine esprimiamo i nostri ringraziamenti all’Ufficio di Soprintendenza di Lucca che ha permesso di accrescere i contenuti storici e rendere ancora più interessante la realtà della Domus del Fanciullo sul Delfino. Esempio Unicum nel mondo dei Beni Culturali, riconosciuti sempre più elemento centrale per lo sviluppo e la crescita sociale.

I più vivi ringraziamenti a tutti coloro – Collaboratori – Amici – Sostenitori – Appassionati, che con la loro partecipazione hanno reso possibile la realizzazione della straordinaria esperienza della Domus e contribuito al raggiungimento di questo ulteriore prestigioso traguardo.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Nicola Maffulli

L'autore più citato in ortopedia, il Professor Nicola Maffulli, è superspecializzato in traumatologia sportiva. Ha pubblicato più di 1.200 articoli su riviste scientifiche e 12 libri e ha descritto oltre 40 nuove tecniche chirurgiche in chirurgia del ginocchio, piede e caviglia e chirurgia sportiva, molte delle quali sono state ampiamente adottate in tutto il mondo. Atleta in gioventù, il suo sogno di andare alle Olimpiadi è stato realizzato a Londra: ha guidato un gruppo di sette chirurghi ortopedici per le Olimpiadi e le Paralimpiadi di Londra, ed ha poi organizzato i servizi medici delle Universiadi 2019. Giornalista pubblicista, risponde ai lettori alla mail ortopedicorisponde@expartibus.it su problematiche di natura ortopedica e traumatologica.