Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, seduta di Consiglio regionale 24 settembre 2019

Lombardia, seduta di Consiglio regionale 24 settembre 2019

429
Palazzo Pirelli


Download PDF

All’ordine del giorno il Bilancio Consolidato 2018 e due mozioni

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio Regionale della Lombardia.

Nel rispetto di quanto stabilito in occasione della Conferenza dei capigruppo tenutasi lunedì scorso 16 settembre, il Presidente Alessandro Fermi ha convocato la seduta di Consiglio regionale per martedì 24 settembre dalle ore 10:00 alle 19:00.
All’ordine del giorno l’esame e l’approvazione del Bilancio Consolidato 2018, documento nel quale vengono analizzate le politiche economiche, sociali e territoriali di Regione Lombardia che vengono realizzate mediante la collaborazione degli enti e delle società controllate e partecipate inserite nel Sistema Regionale.

Il Bilancio Consolidato è pertanto composto dai conti economici e dallo stato patrimoniale di tutte le realtà facenti parte del ‘Gruppo Amministrazione Pubblica’ di Regione Lombardia, come gli enti e gli organismi strumentali, le aziende e le società controllate e partecipate.
Il provvedimento, di cui è relatore il Presidente della Commissione Bilancio Marco Alparone, Forza Italia, evidenzia come il risultato finale dell’esercizio 2018 di tutte le realtà pubbliche regionali è pari a poco più di 636 milioni di euro.

Regione Lombardia aveva già aderito nel 2015 alla sperimentazione prevista dal Governo nazionale in tema di armonizzazione dei propri sistemi contabili e il bilancio consolidato, come evidenziato dal relatore Marco Alparone

costituisce uno strumento utile per controllare, programmare e gestire il proprio patrimonio pubblico.

Il Bilancio Consolidato 2018 ricomprende gli enti dipendenti, ERSAF, ARPA e POLIS, ente nato dalla fusione di ARIFL ed EUPOLIS, le cinque società controllate in house, Infrastrutture Lombarde S.p.A., Lombardia Informatica S.p.A., Finlombarda S.p.A., Agenzia Regionale Centrale Acquisti S.p.A., Explora S.c.p.a., le cinque Aziende Lombarde per l’Edilizia Residenziale, A.L.E.R. e A.S.A.M. S.p.A. in liquidazione: inoltre, a partire da quest’anno, si aggiungono al consolidamento anche FNM S.p.A. e AREXPO S.p.A.

Rientrano nel bilancio consolidato anche le società partecipate Expo SpA e Navigli Lombardi entrambe in liquidazione, il Cefriel, società consortile che opera come centro di eccellenza del Politecnico di Milano per l’Innovazione, la ricerca e la formazione nel settore dell’Information & Communication Technology, il Consorzio Villa Reale di Monza, la Fondazione per la Ricerca Biomedica, la Fondazione Lombardia per l’Ambiente, la Fondazione Film Commission, la Fondazione Minoprio e 19 enti Parco.

L’ordine del giorno prevede quindi la discussione di due mozioni, che affrontano i seguenti temi: obbligo di iscrizione all’Albo dei tecnici di prevenzione che hanno rapporto di lavoro esclusivo con le ATS regionali, primo firmatario Simone Verni, M5Stelle, e diffusione della cultura del dono nelle scuole lombarde, primo firmatario Mauro Piazza, Forza Italia.

Consiglio regionale della Lombardia

Print Friendly, PDF & Email