Home Lombardia Regione Lombardia Lombardia, seduta di Consiglio regionale 10 maggio 2022

Lombardia, seduta di Consiglio regionale 10 maggio 2022

678
Palazzo Pirelli


Download PDF

I punti all’ordine del giorno

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Lombardia.

La prima legge di revisione normativa ordinamentale e la legge di semplificazione sono i due provvedimenti all’ordine del giorno della seduta di Consiglio regionale convocata per martedì 10 maggio alle ore 10:00.
Il progetto di legge di revisione ordinamentale in discussione è il primo relativo all’anno in corso e interviene negli ambiti istituzionale, economico, territoriale e relativamente agli impegni con il Governo, sanità.

Il tema della sanità è stato inserito nell’articolo 10 dedicato alle modifiche richieste dal Governo e concordate tra Regione e Ministero in merito al testo della recente riforma sociosanitaria.

Diversi articoli del progetto di legge sono dedicati a interventi di modifica o integrazione di norme al fine di semplificare alcune procedure: vengono previste regole più snelle in tema di attività dei servizi per il lavoro e i centri per l’impiego e sono introdotti chiarimenti per quanto riguarda i collaudi dei lavori pubblici.

Vi è poi la necessità di allineare la normativa regionale a quella statale, come nel caso che riguarda le procedure per la formazione dei bilanci delle Comunità montane.

La legge di semplificazione interviene invece sulle norme contabili degli Enti locali in materia di dissesto finanziario, differisce i tempi di realizzazione di opere pubbliche finanziate dalla legge regionale n.9 del 2020, agevola l’utilizzo di carburanti a basso impatto ambientale, metano e idrogeno, da parte delle imprese del Trasporto Pubblico Locale, semplifica l’attività dei gestori degli ostelli della gioventù e le procedure per la richiesta di assegnazione di alloggi ALER

A conclusione dei lavori, è prevista la nomina di un componente del Comitato tecnico-scientifico in materia di contrasto e prevenzione dei fenomeni di criminalità organizzata e di stampo mafioso, nonché di promozione della cultura della legalità, in sostituzione di dimissionario; la designazione di un componente del Collegio dei revisori dei Conti dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia-Romagna; la nomina di un componente effettivo e uno supplente del Collegio dei revisori dei Conti dell’Associazione ‘Centro Teatrale Bresciano’.

Print Friendly, PDF & Email