Home Toscana Regione Toscana Livorno, frana di via Quaglierini: partiti i lavori

Livorno, frana di via Quaglierini: partiti i lavori

373
svincolo via Quaglierini Repett Pentafoto


Download PDF

Dichiarazione dell’Ass. Ceccarelli

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Partiti i lavori per eliminare la frana di via Quaglierini, la rampa di uscita della S.G.C. FI -PI – LI. I lavori del cantiere sono iniziati, come previsto, oggi 7 gennaio.

Ha detto l’Assessore a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, presente stamani all’apertura del cantiere:

È stata una lunga attesa, ma oggi diamo concretamente il via a questi lavori. È stato un percorso complesso, ma come promesso siamo riusciti a sbloccare la situazione. Ora speriamo davvero che non ci siano intoppi nella fase di esecuzione e contiamo su di un po’ di pazienza supplementare per gli inevitabili disagi dovuti al cantiere.

Siamo di fronte ad un vicenda emblematica di quanto sia difficile realizzare le opere pubbliche nel nostro paese. La Provincia, che ne aveva la competenza, non era riuscita a fare questo intervento di ripristino a causa dei vincoli posti dal patto di stabilità.

La Regione è subentrata nelle competenze nel 2016 e ha subito impresso un’accelerazione alla vicenda. L’ultimo ostacolo è stato però un ricorso, che è stato risolto, e ora vigileremo perché i tempi contrattuali siano rispettati.

I lavori consentiranno un collegamento veicolare più fluido con il porto di Livorno, soprattutto per i mezzi pesanti, e assieme al progetto di collegamento ferroviario tra porto ed interporto costituisce un tassello importante dell’impegno della Regione per garantire al porto le migliori condizioni di sviluppo e qualificazione.

I lavori per il ripristino della frana al km 79+865 della S.G.C. FI – PI – LI sono stati aggiudicati nello scorso mese di ottobre ad un raggruppamento temporaneo di imprese con sede legale a Pomarance (PI).

Il valore complessivo dei lavori è calcolato in 1.596.517 euro, di cui 55.920 destinati agli oneri per la sicurezza, IVA esclusa. Secondo il cronoprogramma previsto, i lavori dovranno essere conclusi entro 300 giorni a partire da oggi.

Print Friendly, PDF & Email