Home Territorio Lions Club, Cavalieri della luce al servizio dell’umanità

Lions Club, Cavalieri della luce al servizio dell’umanità

1872


Download PDF

Attivismo e volontariato

I Lions sono un’associazione, nata nel 1917 in America, con finalità filantropiche. In Italia ci sono circa 250 mila soci, in tutto il mondo ben 1,4 milioni. Un centro molto attivo di questo movimento umanitario è situato a Genova: abbiamo così intervistato Sergio Gambino, componente dei Lions da molti anni.
Diamoci del tu, Sergio. Quali sono gli ideali e gli obiettivi dei Lions?

Alla base dei nostri ideali vi sono l’amicizia, la fratellanza dei popoli nel mondo e il desiderio di contribuire al miglioramento della società attraverso le loro opere e il loro lavoro quotidiano.
Uno degli obiettivi principali è quello della lotta alla cecità, per cui siamo stati nominati Cavalieri della luce.

Quindi vi sono molte attività per quanto riguarda questo settore?

In merito a questo, portiamo avanti diversi progetti come la Fondazione Banca degli Occhi o la Fondazione Cani guida di Limbiate, la prima con sede a Genova.
Nel capoluogo ligure ha sede anche un altro progetto, molto importante per l’associazione, la Fondazione acqua per la vita.

A cosa serve la Banca degli Occhi?

La Banca degli Occhi ha come scopo quello di fornire informazioni sul valore della donazione delle cornee a scopo di trapianto, inoltre offre anche un sostegno finanziario a coloro che ne necessitano.
Negli anni abbiamo organizzato anche diverse giornate con visite e aiuti gratuiti, appoggiandoci a professionisti del settore.

Voi Lions agite da soli o qualcuno sostiene le vostre opere?

Tutto questo è possibile grazie al LCIF, Lions Clubs International Foundation, che interviene finanziando i progetti dei Lions nel mondo e, in caso di calamità naturali, fornisce immediatamente le liquidità necessarie alle varie località.

E sul territorio genovese?

Siamo ben conosciuti e radicati sul territorio, vi sono circa 600 membri in tutta Genova che si dividono in 27 circoli. Ognuna delle nostre attività è possibile grazie al contributo di volontari, come me e altri, che operano nell’associazione e informano tutti quelli che potrebbero essere interessati.

Quindi portate avanti diverse attività? Qual è la prossima in programma?

Le attività vanno dal banchetto informativo alla raccolta alimentare, fino alle rappresentazioni teatrali.
E proprio quest’ultima sarà la prossima svolta da noi Lions genovesi, poco fuori città, nel comune di Torriglia.
Metteremo in scena un’opera brillante dal titolo ‘L’Assassino’, il ricavato sarà utilizzato per costruire il bagno dei disabili alla Torriglietta, sede della Pro Loco.

lions

Print Friendly, PDF & Email
Avatar

Autore Tommaso Pinazzi

Tommaso Pinazzi, ragioniere, da sempre appassionato di giornalismo, attento alla politica, alla cultura e allo sport.