Home Territorio Le ‘Culture’ di Corrado Bonomi germogliano in piazza Garibaldi a Novara

Le ‘Culture’ di Corrado Bonomi germogliano in piazza Garibaldi a Novara

193
'Culture' di Corrado Bonomi


Download PDF

Due giornate per celebrare la creatività e l’innovazione da una parte, l’ambiente e la Terra dall’altra

Riceviamo e pubblichiamo.

A cavallo tra il 21 aprile 2024 – Giornata Mondiale della Creatività e dell’Innovazione – e il 22 aprile 2024 – Giornata Mondiale della Terra – nei giardini di piazza Garibaldi a Novara compariranno le installazioni artistiche di Corrado Bonomi, stimato artista novarese molto conosciuto in Italia e all’estero.

Si tratta di ‘Culture’, un ciclo di opere che si radicano nel 1992 attraverso la ricerca dell’artista sui materiali plastici e il soggetto floreale. Saranno infatti imponenti vasi di fiori, creati attraverso l’utilizzo di sottovasi, tubi per l’irrigazione, argilla e innaffiatoi per l’irrigazione casalinga.

Il termine ‘cultura’ inizialmente significava letteralmente ‘cura della terra’ e derivava dal pensiero del mondo contadino di sfruttamento e di elaborazione delle risorse naturali per potersi nutrire: in questo caso si riferisce a un terreno intellettuale da coltivare.

In pratica, Bonomi trasfigura gli strumenti di cura e manutenzione dei giardini negli esemplari di una flora eterna, resistente alle intemperie e non deteriorabile. Così facendo, favorisce l’impressione di una continuità di senso tra la funzione originaria dei materiali e la loro nuova destinazione ornamentale, che non ha risvolti unicamente ironici, ma anche etici.

Non è un caso che queste installazioni compariranno in piazza tra il 21 e il 22 aprile, quest’ultima sarà la data ufficiale di inaugurazione, ma l’installazione inizierà dal giorno prima: due giornate per celebrare la creatività e l’innovazione da una parte, l’ambiente e la Terra dall’altra.

Si segnala, infatti, l’importanza del messaggio etico ed ecologista che quest’opera si porta dietro, riflettendo sull’importante riutilizzo dei materiali, soprattutto plastici, per la realizzazione di un prodotto da presentare alla comunità cittadina. Un riutilizzo che può essere non solo funzionale, ma anche estetico.

Il progetto Culture, voluto dal Comune di Novara, è curato dall’Associazione Culturale Solart, ed è sostenuto da Gruppo Zenit, azienda novarese attiva nel campo dell’informatica.

Associazione Culturale Solart

Nata da pochissimo, l’atto costitutivo risale a inizio aprile 2024, l’Associazione Culturale Solart si impegna attivamente per promuovere, sviluppare e coordinare una vasta gamma di eventi e iniziative artistiche e culturali, senza fini di lucro ma con l’ardente obiettivo di arricchire la comunità locale.

Attraverso mostre ed eventi, laboratori e presentazioni, ha lo scopo di valorizzare e recuperare il patrimonio artistico, architettonico, e ambientale, creando un legame tangibile tra passato e futuro.

Con l’aiuto prezioso dei volontari, si adopera per organizzare attività culturali e ricreative ad ampio spettro, diffondendo la cultura e la pratica del volontariato.

Punta a nutrire le menti e i cuori della comunità, promuovendo la lettura, l’educazione artistica e la consapevolezza del patrimonio locale. Con un impegno costante nel marketing territoriale e nelle moderne forme di comunicazione, vuole rendere l’arte e la cultura accessibili a tutti, creando un ponte duraturo tra associazione e comunità.

Aree di intervento

• Eventi: organizzazione di mostre, eventi, presentazioni e laboratori per stimolare l’interesse e la partecipazione nel campo artistico – culturale.

• Conservazione: attività di valorizzazione e cura del patrimonio artistico, architettonico, culturale, museale, ambientale del territorio attraverso iniziative specifiche.

• Formazione: sostegno all’educazione e all’istruzione di bambini, ragazzi e anche adulti tramite laboratori didattici e attività culturali.

• Inclusione: organizzazione di attività di interesse sociale per promuovere la cultura, la cittadinanza attiva e il volontariato sul territorio a beneficio della comunità.

• Comunicazione: sviluppo di progetti di marketing territoriale e iniziative a sostegno di realtà culturali locali su vari canali e mezzi, compresa l’editoria, mass media e mondo digitale.

• Editoria: supporto e curatela di progetti editoriali e pubblicazioni per favorire la diffusione della conoscenza e delle arti.

Print Friendly, PDF & Email