Home Territorio ‘Io non rischio 2021’: appuntamento in 28 piazze della Campania

‘Io non rischio 2021’: appuntamento in 28 piazze della Campania

281
'Io non rischio 2021'


Download PDF

Previste dirette streaming sui social media

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Campania.

Si svolgerà anche in Campania, domenica 24 ottobre, la campagna nazionale di Protezione Civile ‘Io non rischio’ dedicata alla diffusione della cultura della prevenzione e finalizzata a sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.
Oltre cento volontarie e volontari delle Associazioni di Protezione civile della Regione Campania saranno in piazza, insieme alle Istituzioni e al mondo della ricerca scientifica per diffondere la conoscenza dei rischi naturali nel nostro Paese e delle buone pratiche di Protezione Civile.

Quest’anno, la campagna si svolgerà in presenza in 15 piazze di altrettanti Comuni della Campania dove saranno allestiti gazebo informativi e in via telematica anche in altre 13 piazze digitali dove, con l’ausilio di contenuti interattivi e dirette streaming sui social media, si forniranno spunti e approfondimenti sulle tematiche della Campagna.

La Regione Campania aderisce in tal modo a ‘Io non rischio’, campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico e promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con ANPAS – Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, INGV – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, OGS – Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo – Agenzia Interregionale per il fiume Po, ARPA Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab – Università della Calabria, Fondazione Cima, IRPI – Istituto di Ricerca per la Protezione Idro-geologica, Regioni, Province Autonome e Comuni.

Sul sito ufficiale della Campagna, iononrischio.protezionecivile.it e sui profili social dedicati – canali Facebook, Twitter e Instagram – è possibile reperire informazioni, aggiornamenti e consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.

Elenco delle piazze

Print Friendly, PDF & Email