Home Territorio Il ‘Reggimento immortale’ sfila virtualmente

Il ‘Reggimento immortale’ sfila virtualmente

980
Reggimento Immortale 2019


Download PDF

Grande successo per la ‘sfilata’ online

Riceviamo e pubblichiamo.

Per la prima volta, a causa delle limitazioni per il Coronavirus, il ‘Reggimento immortale’ non ha sfilato per le strade delle città italiane, ma online.
La coordinatrice del ‘Reggimento immortale mondiale’ in Italia, la dottoressa Svetlana Nesterenko, in collegamento da Napoli, ha fatto viaggiare sulla Rete un nuovo volto del ‘Reggimento immortale’, un’iniziativa che come sempre vede le tante adesioni delle città come Roma, Milano, Napoli, Catania, Bari, Genova, Verona, Bologna, Udine, Torino, Trieste, Venezia, Ravenna, Pordenone e Mantova, tutte in marcia online e in diretta.

La ‘sfilata’ del ‘Reggimento immortale’ ha avuto luogo il 9 maggio scorso.

Durante la diretta si sono collegati tutti i ‘Reggimenti immortali’ delle nostre città.

Sono intervenuti ospiti sia dalla Russia che dall’Italia, importanti rappresentanti di associazioni sociali, del mondo della cultura e dell’arte e tutti coloro che, sensibili a questo avvenimento, hanno ricordato i caduti, festeggiato i veterani e celebrato il giorno della Grande Vittoria!

Da Napoli, insieme alla dottoressa Svetlana Nesterenko, sono intervenuti il dott. Vincenzo Schiavo, Console onorario della Federazione Russa in Napoli da sempre nell’organizzazione nonché Presidente di Confesercenti per le province di Napoli, Avellino e Benevento.

Ha dichiarato Arturo De Vivo Rettore della Federico II:

Sono lieto di aderire alla marcia virtuale che intende commemorare tutte le vittime italiane e straniere del nazifascismo e gli eroi della Resistenza.

Ha replicato Eleonora de Majo, Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli:

Onorata di porgere il saluto dalla città di Napoli che con orgoglio ricorda la liberazione dall’occupazione nazista a seguito della lotta di popolo delle Quattro Giornate.

Ha concluso Luca Branco Sindaco di Capua:

Da sempre i sovietici hanno dimostrato vicinanza 75 anni fa, come oggi al tempo del Covid-19 con aiuti concreti inviando medici e presidi sanitari.

Importante il contributo di Anna Capasso cantante attrice con anni di grandi successi alle spalle che ha emozionato tutti, in rete, con un canto che unisce tutto il mondo ‘Bella ciao’ e di Antonio Grilletto che ha curato la comunicazione.

La diffusione contribuisce alla memoria di un tempo che mai dovrà essere dimenticato.

Particolarmente apprezzata l’opera di Rosa Praticò, Presidente di Officina delle Idee e Vicepresidente Nazionale dell’Associazione maipiuviolenzainfinita e responsabile delle donne che fanno impresa di Confesercenti per le province Napoli, Avellino e Benevento.

Ha asserito Rosa Praticò:

Commossa di aver partecipato da sempre all’iniziativa, ringrazio in modo particolare la coordinatrice Svetlana Nesterenko che ricorda il dolore che ci accomuna, nella perdita di tanti uomini e donne, caduti in nome della libertà.

Print Friendly, PDF & Email