Home Territorio ‘IF / Invasioni (dal) Futuro 2019’ al Teatro India

‘IF / Invasioni (dal) Futuro 2019’ al Teatro India

249
'IF / Invasioni (dal) Futuro 2018' foto Sveva Bellucci


Download PDF

In programma dal 27 agosto al 1° settembre a Roma

Riceviamo e pubblichiamo.

Dopo il successo delle prime tre edizioni realizzate nel ninfeo dell’Auditorium di Mecenate, 2014 – 2016, e le sperimentazioni di disseminazione urbana che hanno caratterizzato i primi due episodi del secondo triennio, ‘IF / Invasioni (dal) Futuro’ arriva quest’anno a conclusione.

Così, dopo cinque anni di lavoro stratificato nella città di Roma per portarvi tra i migliori esempi della fantascienza moderna, adattati e messi in forma di ‘teatro musicale multimediale’ o diffusi per la città per mezzo della ‘sonda’ sonora Rosetta, ‘IF / Invasioni (dal) Futuro’, con un movimento centripeto, torna, nel 2019, ad abitare un luogo unico, presentando al pubblico una sorta di ‘Best Of’ di tutte le scorse edizioni.

Da ‘Solaris’ di Lem, alla Ballardiana, passando per ‘Sheckley’, ‘Bradbury’ e il Dick di ‘Blade Runner’, fino alla ‘Guida Galattica per Autostoppisti’, il pubblico avrà modo di ascoltare narrazioni di futuri possibili, di incontri con l’altro, o distopie vertiginose ambientate e sonorizzate in modo specifico e originale.

Dalla natura psichica dell’oceano-pianeta Solaris, alle distopie urbane di J. G. Ballard, fino ai mondi senza vita umana di R. Bradbury e alle metropoli post – atomiche di Dick, ogni storia sarà ‘immersa’ in rumori di sonde e tempeste magnetiche, trasmissioni radio interrotte da jingle retrò, in un sistema di stratificazione musicale che si muove da accenni di musica classica, come interferenze radar, per sfociare nell’elettronica della più interessante produzione contemporanea.

‘IF / Invasioni (dal) Futuro’ abiterà quest’anno il Teatro India per un’intera settimana trasformandone l’architettura singolare e metafisica in una vera e propria cittadella stellare. Una ‘rassegna’ multimediale e pluridisciplinare disseminata per tutti gli spazi del Teatro; oltre alle singolari letture concerto, l’intero programma si articolerà in molteplici attività che punteggeranno le giornate prima e dopo l’evento serale.

Il pubblico potrà avvicinarsi già dalle ore tarde del pomeriggio per curiosare fra i banchi di alcune librerie romane specializzate in fantascienza, assistere a una conferenza fra neuroscienza e fantascienza, imbattersi in estemporanei speak – corner giornalieri stile Guida Galattica, essere guidati a una singolare lettura dei I Ching o ascoltare in cuffia tutti i racconti delle edizioni passate di IF ‘trasmessi’ dalla sonda sonora Rosetta. Al calar della sera una video istallazione multimediale animerà la facciata del teatro come a segnalare al pubblico l’inizio degli spettacoli. Questi si svolgeranno alternativamente negli spazi interni del teatro – per permettere un ascolto più raccolto dei due romanzi – e sul palco esterno – per le serate dei racconti e per l’esplosiva ‘Guida Galattica per Autostoppisti’.

La Guida darà infine vita a una serata multiforme che vedrà presentatori sopra le righe e hostess sgangherate condurre gli spettatori ad assistere a uno strampalato cabaret spaziale stile Motown che si trasformerà in una grande festa finale a conclusione dei sei anni di IF.

IF aprirà al pubblico il 27 agosto con la conferenza ‘Progetto Coscienza* Mappe, Mutazioni e Costruzioni immaginarie del cervello umano’ con Diego Centonze, neuro scienziato, e Dario Gentili, filosofo, e il Walkabout ‘Mappe mutanti’ condotto da Carlo Infante – un’esplorazione partecipata radio – nomade sulle “distopie” romane nelle derive urbane dei dintorni del Teatro India. Le letture concertate e la video – istallazione avranno luogo ogni sera dal 28 agosto al 01 settembre negli spazi esterni e interni del teatro.

I romanzi e i racconti sono restituiti al pubblico grazie agli adattamenti di Silvana Natoli con la collaborazione di Lisa Ferlazzo Natoli, Alessandro Ferroni Tania Garribba, Fortunato Leccese, Margherita Mauro, Maddalena Parise, Roberta Zanardo, Silvio Impegnoso e a una messa in scena con impianto articolato e corale a cura di Lisa Ferlazzo Natoli.

Tutte le storie sono raccontate, lette, ascoltate, passate di voce in voce da un gruppo stabile di attori: Simone Barraco, Simone Castano, Lorenzo Frediani, Tania Garribba, Arianna Gaudio, Silvio Impegnoso, Fortunato Leccese, Anna Mallamaci, Emiliano Masala, Alice Palazzi, Diego Sepe, Roberta Zanardo e alla partecipazione straordinaria di Marco Foschi e Vinicio Marchioni.

A concertare le parole, un’originale partitura musicale di Gianluca Ruggeri con i musicisti Massimo Ceccarelli, Matteo Fracassi, Ivano Guagnelli, Elisa Astrid Pennica, Gianni Trovalusci e con Gabriele Coen.

A dare inizio alle serate sulla facciata del teatro, le immagini di Alessandro Ferroni e Maddalena Parise.

Programma

martedì 27 agosto 2019
18:30: ‘Conferenza Progetto Coscienza*. Mappe, Mutazioni e Costruzioni immaginarie del cervello umano‘, spazi interni del teatro
19:30: walkabout ‘Mappe della mutazione’, esplorazione partecipata radio – nomade

mercoledì 28 agosto 2019
18:30: apertura spazio, librerie, i-ching, spazi interni del teatro
20:45: istallazione visiva e sonora
21:00: Solaris di S. Lem, spazi interni del teatro

giovedì 29 agosto 2019
18:30: apertura spazio, librerie, i-ching, spazi interni del teatro
20:45: istallazione visiva e sonora
21:00: Radio Recall Reloaded, racconti di R. Sheckley, R. Bradbury, Ph. K. Dick, Arena Grande

venerdì 30 agosto 2019
18:30: apertura spazio, librerie, i-ching, spazi interni del teatro
20:45: istallazione visiva e sonora
21:00: Ballardiana, racconti di J. G. Ballard, Arena Grande

sabato 31 agosto 2019
18:30 apertura spazio, librerie, i-ching, spazi interni del teatro
20:45: istallazione visiva e sonora
21:00: Blade Runner, Ph. K. Dick, spazi interni del teatro

domenica 01 settembre 2019
18:30: apertura spazio, librerie, i-ching, spazi interni del teatro
20:45: istallazione visiva e sonora
21:00: Guida Galattica per gli autostoppisti di D. Adams, Arena Grande
23:00: DJ set Arena Grande a cura di Industria Indipendente e dj:ego

‘IF / Invasioni (dal) Futuro 2019’

un progetto di lacasadargilla / Lisa Ferlazzo Natoli, Alessandro Ferroni, Alice Palazzi, Maddalena Parise
in collaborazione con Gianluca Ruggeri / ARS Ludi e Tania Garribba,
Fortunato Leccese, Roberta Zanardo, Silvio Impegnoso

con il sostegno di Teatro di Roma – Teatro Nazionale

letture concertate a cura di Lisa Ferlazzo Natoli
testi a cura di Silvana Natoli e Margherita Mauro

con Simone Barraco, Simone Castano, Lorenzo Frediani, Tania Garribba, Arianna Gaudio, Silvio Impegnoso, Fortunato Leccese, Anna Mallamaci, Emiliano Masala, Alice Palazzi, Diego Sepe, Roberta Zanardo

e con la partecipazione straordinaria di Marco Foschi e Vinicio Marchioni

musiche e paesaggi sonori Gianluca Ruggeri
flauti e midi devices Gianni Trovalusci
violoncello Elisa Astrid Pennica
pianoforte Ivano Guagnelli
basso elettrico Massimo Ceccarelli
percussiologi Matteo Fracassi, Gianluca Ruggeri
clarinetti Gabriele Coen special guest

regia del suono Pasquale Citera, Alessandro Ferroni
luci Francesca Zerilli
costumi Camilla Carè, Lisa Ferlazzo Natoli

interventi video e video istallazione sonora Maddalena Parise, Alessandro Ferroni

aiuto regia Flavio Murialdi
assistente alla regia Caterina Dazzi
assistenti al progetto Massimo Risi, Sebastian Marzak

conferenza Progetto Coscienza* Mappe, Mutazioni e Costruzioni immaginarie del cervello umano
con Diego Centonze, neuro scienziato, e Dario Gentili, filosofo
Walkabout, esplorazione partecipata radio-nomade condotta da Carlo Infante / Urban Experience

Un particolare ringraziamento a Luca Brinchi e Daniele Spanò per la concessione di parte dei contenuti video delle serate live di IF*2014-2015, a Graziano Graziani per la consulenza alla Guida Galattica e a Roberto Scarpetti per la consulenza al progetto

Comunicazione e foto di scena Margherita Masè promozione in collaborazione con PAV
immagine e grafica Gotham Farm

Si ringraziano gli auditori liberi Angelica Azzellini, Cesare Del Beato, Michele Dirodi, Andrea Palermo, Nathalie Podbielski, Vittoria Nicita

L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE

Foto Sveva Bellucci

Print Friendly, PDF & Email