Giornata Nazionale Cultura del Vino e Olio alla Reggia di Caserta

Giornata Nazionale Cultura del Vino e Olio alla Reggia di Caserta

317
Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio alla Reggia di Caserta
Download PDF

Incontri conoscitivi della tradizione viticola e olearia del territorio

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Reggia di Caserta.

Sabato 21 aprile la Reggia di Caserta celebra la Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio in collaborazione con il MiBACT, il MIUR, l’Associazione Sommelier e il Ministero per le Politiche Agricole.
A partire dalle ore 10:00 del 21 aprile, nella Sala Romanelli e nella Sala della Gloria avranno luogo workshop dedicati e laboratori di approfondimento a tema per condividere la cultura vinicola e olearia grazie alla presenza di più di sessanta aziende del territorio che allestiranno banchi di degustazione per conoscere da vicino alcune denominazioni d’origine: Falerno del Massico Doc, Vesuvio Doc, Aglianico del Taburno Docg, Taurasi Docg, Costa d’Amalfi doc.

Inoltre, martedì 17 aprile alle 10:00 e mercoledì 18 aprile alle 15:30 nella Sala Romanelli avranno luogo due incontri conoscitivi della tradizione viticola e olearia del territorio.

Martedì mattina si potrà assistere agli incontri ‘L’olio e le sue contraffazioni’ di Antonio Raimondo, Ministero per le Politiche Agricole, e ‘Il sistema dei Siti Reali per la mensa del re’ di Antonella Diana, Promozione Culturale e Servizi Educativi della Reggia.

Mercoledì pomeriggio ci saranno altri tre incontri: ‘I vigneti ai tempi dei Borbone: la vigna del Ventaglio e la vigna di San Silvestro’ di Antonella Diana, ‘Vino e paesaggio. La vite maritata dalla tutela alla valorizzazione’ di Francesco Pascale, Legambiente – Ecomuseo Terra Felix, ‘Il vino: approccio visivo-olfattivo’ di Piero Gabriele, Associazione Sommelier Italiani.

È possibile prenotare la partecipazione agli incontri di martedì e mercoledì scrivendo a re-ce.servizioeducativo@beniculturali.it, mentre per la giornata del 21 aprile l’ingresso alla manifestazione è libero previo ritiro del titolo di accesso gratuito presso la biglietteria

Print Friendly, PDF & Email