Home Toscana Regione Toscana Giani su impresa di Ceccarelli che batte Jacobs

Giani su impresa di Ceccarelli che batte Jacobs

937
Ceccarelli batte Jacobs


Download PDF

‘Straordinaria come tutta l’atletica toscana’

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Non è certo la prima volta che un toscano vince il titolo italiano assoluto ai campionati indoor di atletica, ma l’oro conquistato da Samuele nella gara dei 60 metri ha dell’incredibile perché è riuscito a sconfiggere nientemeno che Jacobs, campione del mondo in carica della specialità e doppia medaglia d’oro sui 100 metri alle ultime Olimpiadi.

A lui ed a tutto il movimento dell’atletica toscana, che ad Ancona ha mietuto importanti successi e medaglie preziose, va il mio ringraziamento e l’augurio di portare sempre più in alto il nome della Toscana.

Così si è espresso questa mattina, lunedì 20 febbraio, il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, nel commentare lo straordinario successo ottenuto ieri dal massese Samuele Ceccarelli, 23 anni, ai campionati italiani Assoluti indoor di atletica leggera di Ancona, dove ha conquistato la medaglia d’oro superando in finale Marcel Jacobs, attuale detentore del titolo mondiale e del record europeo sui 60 metri, oltre che campione olimpico a Tokio sui 100 metri sia nella gara individuale che nella staffetta.

Ceccarelli, nativo di Massa, è tesserato per la Firenze Atletica Marathon. Si è imposto grazie a una partenza così veloce a cui Jacobs non è riuscito a porre rimedio.

Il tempo di 6” 54 lo colloca al terzo posto di sempre nella classifica dei tempi più veloci dei 60 metri piani in Italia alle spalle dello stesso Jacobs e di Michael Tumi.

Quella di Ceccarelli non è stata l’unica medaglia d’oro toscana agli Assoluti di Ancona. Sul gradino più alto del podio, infatti, sono saliti anche Larissa Iapichino e Leonardo Fabbri, vincitori rispettivamente del salto in lungo femminile e del lancio del peso maschile, la prima in forza alle Fiamme Gialle e il secondo all’Aeronatica, mentre Matteo Oliveri, nato a Sanremo ma tesserato per Virtus Lucca, la stessa società che ha lanciato Jacobs prima che passasse alle Fiamme Oro, si è imposto nel salto con l’asta.

Print Friendly, PDF & Email