Home Toscana Regione Toscana Firenze, turismo: ‘EU-China connectivity summit’

Firenze, turismo: ‘EU-China connectivity summit’

675
Turisti


Download PDF

Il 6 settembre a Palazzo Vecchio

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Si terrà in Toscana il 70° appuntamento annuale della ETC, la European Travel Commission. Domani, giovedì 6 settembre, Firenze ospiterà a Palazzo Vecchio, nell’ambito dell’anno del turismo Europa-Cina 2018, il vertice dal titolo ‘Connettività aerea UE-Cina: sfide e opportunità’.

L’evento è organizzato dalla ETC insieme all’Ente del Turismo del Governo Italiano-ENIT e Toscana Promozione Turistica, con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Firenze ed il supporto di Toscana Aeroporti.

L’incontro riunirà rappresentanti del settore pubblico e privato, con particolare attenzione alla connettività aerea con la Cina: interverranno rappresentanti delle associazioni aeroportuali e delle compagnie aeree internazionali.

L’Anno del turismo in Cina è organizzato dalla Commissione europea, in collaborazione con la European Travel Commission e finanziato dall’Unione europea.

I lavori si svolgeranno in Sala D’Arme a Palazzo Vecchio e si apriranno con i saluti di benvenuto dell’Assessore regionale al turismo, Stefano Ciuoffo, del Vice Sindaco, Cristina Giachi, del Presidente ETC, Peter de Wilde e del Presidente di Toscana Aeroporti, Marco Carrai.

Interverranno, inoltre, il Direttore e il Vice Presidente di Etc, Eduardo Santader e Antonio Preiti, in rappresentanza anche di ENIT, Ugo De Carolis, Amministratore delegato di Aeroporti di Roma, Giulio De Metrio, Coo di Sea-Aeroporti di Milano, Rogier Lieshoit, Seo Amsterdam Economics, Jakub Kluzinski di Lot Airlines, Tim-Jasper Schaaf, Direttore Marketing di Iata, Tom Jenkins, Ceo European Tourism Association, Jacopo Sertoli, Ceo di Welcome Chinese, Oliver Jankovec di Aci Europe, il Direttore di Toscana Promozione Turisitca, Alberto Peruzzini ed il Direttore generale Settore Turismo del Ministero, Francesco Palumbo.

Originariamente fondata nel 1948, la European Travel Commission promuove l’Europa a livello internazionale come destinazione turistica nei mercati terzi.

Le 32 organizzazioni nazionali per il turismo lavorano insieme, in particolare cooperando in aree di condivisione delle migliori pratiche, informazioni di mercato e promozione.

La Cina è il decimo più grande mercato extra-UE, con oltre 8 milioni di passeggeri che hanno viaggiato tra l’Unione europea e la Cina nel 2015, dati Eurostat.

Attualmente ci sono circa 150 diverse rotte tra gli aeroporti dell’UE e della Cina e circa 2500 voli di linea ogni mese.

Oltre l’80% dei posti offerti collega Pechino o Shanghai con destinazioni in Europa.

Nell’UE, Francoforte e Parigi sono le due destinazioni principali, che rappresentano insieme il 40% dei posti.

Buoni collegamenti sono disponibili anche dalla Cina a Londra, Amsterdam, Roma, Helsinki, Monaco e Madrid.

L’Unione europea e la Cina stanno collaborando per garantire che ogni compagnia aerea dell’UE possa beneficiare delle opportunità degli attuali accordi bilaterali sul trasporto aereo tra singoli Stati membri e il paese asiatico.

Questa flessibilità consentirebbe, ad esempio, ad una compagnia aerea italiana di offrire voli dalla Germania alla Cina, che a sua volta potrebbe migliorare ulteriormente la connettività.

Print Friendly, PDF & Email