Home Lombardia Regione Lombardia Edilizia ospedaliera Lombardia: fondi PNRR, Assessore in Commissione

Edilizia ospedaliera Lombardia: fondi PNRR, Assessore in Commissione

243
ospedale


Download PDF

L’elenco degli interventi non cambia

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Lombardia.

L’Assessore regionale al Welfare è intervenuto in Commissione speciale sul PNRR per rispondere alle interrogazioni di M5Stelle e PD sul decreto n.19/2024 e specificatamente sul programma ‘Verso un ospedale sicuro e sostenibile’ e ha confermato quanto già dichiarato in precedenza, ribadendo che non vi saranno conseguenze per gli interventi necessari e pianificati sulla sicurezza e l’edilizia ospedaliera.
Le interrogazioni prendevano spunto da informazioni emerse a livello di Conferenza Stato – Regioni secondo le quali nel decreto viene previsto che 1,2 miliardi di risorse a livello nazionale non saranno più a carico dell’apposito Fondo complementare al PNRR ma del finanziamento ex art. 20 della legge n.67/1988, ‘Fondo di ristrutturazione edilizia e di ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario pubblico’.

Tale rimodulazione è stata definita nell’interrogazione M5Stelle un taglio inaccettabile che comprometterebbe le risorse destinate alla sicurezza sismica degli ospedali e pertanto nel documento si chiedeva quali azioni Regione Lombardia intendesse intraprendere a tutela del Servizio sanitario, a quanto ammonta la quota a carico di Regione Lombardia e quali sono i progetti di Regione interessati.

L’Assessore ha dichiarato che, per quanto riguarda il completamento dei progetti e le necessità nelle zone a rischio sismico da parte dell’Assessorato, non si guarderà in faccia a nessuno perché sulla sicurezza degli ospedali non sono accettabili tagli.

Ha inoltre rassicurato sul completamento dei progetti interessati dai due ambiti individuati dal decreto, sicurezza ed edilizia ospedaliera.

I 219,242 milioni di euro destinati al piano ‘Ospedale sicuro’, ha perciò aggiunto, non sono da mettere in discussione.

E allo stesso modo è confermato lo stanziamento complessivo di circa 1,5 miliardi relativo alla programmazione dell’edilizia ospedaliera.

L’Assessore ha infine dichiarato che l’elenco degli interventi non cambia: è stato consegnato ai Ministri competenti e si sta procedendo secondo le previsioni. Ogni singolo intervento verrà perciò realizzato.

Print Friendly, PDF & Email