Home Territorio ‘Dimmi di che colore è la notte’, presentazione libro

‘Dimmi di che colore è la notte’, presentazione libro

281
'Dimmi di che colore è la notte' di Annarita Camardella


Download PDF

Il 13 settembre alla libreria IoCiSto di Napoli

Riceviamo e pubblichiamo.

Venerdì 13 settembre, ore 18:30, presso la libreria IoCiSto, via Cimarosa, 20 – piazza Fuga, Napoli, si terrà la presentazione del libro di poesie ‘Dimmi di che colore è la notte’ di Annarita Camardella, Gnasso Editore.

Dialogano con l’autrice:
Prof. Giampaolo Graziano – docente
Ing. Bruno Russo – giornalista

Il libro
‘Dimmi di che colore è la notte’. Una richiesta complessa a cui rispondere. Una domanda che domanda non è. Di quale colore si veste per noi la notte? Quale abito indossa nell’attimo in cui la rendiamo parte del nostro intimo? Rossa? Nera? Gialla? Oppure è di un blu che acceca? Non ci sono risposte univoche, ma infinite. Ognuno di noi ha la propria notte e ogni notte ha il proprio attimo per singolo uomo. Annarita Camardella scende nelle profondità in cui la notte si annida.

In punta di piedi, in un silenzio sacro apre le porte celate dalla polvere nell’intimità della propria anima. Unica luce: la notte. È lì, in quegli antri bui, che riscopre il colore della propria notte. È lì giù, nel pozzo profondo che la sua notte diviene disvelatrice. Divisa in tre parti, in tre momenti di un incontro la ricerca di Annarita Camardella, come un Virgilio in un percorso che sembra inverso, accarezza il ritrovarsi di due anime che, ridefinendo le proprie lontananze, giungono ad un nuovo equilibrio.

Ma questo cammino conduce a domande in cui non è scontato che il ritrovarsi sviluppi comunicazione feconda, e qui sembra germogliare il seme di una speranza che si può definire universale dove non viene disperso la profondità di un amore più alto.

Si è davvero di fronte all’incontro di due anime distinte? Oppure si è dinanzi ad uno specchio? La mano Guida ci porta ad avvicinarci a quello specchio, conduce al ritrovarsi della nostra stessa anima, che, riconosciutasi, non può far altro che arrendersi e scoprire il colore della propria notte.

L’autrice
Nata a Napoli e laureata in Lettere Moderne con specializzazione in gestione di contenuti digitali e comunicazione d’impresa. Presso l’ateneo napoletano Federico II è stata ‘Cultore della Materia’ di Storia della Critica Letteraria. Giornalista pubblicista, ha collaborato con varie testate giornalistiche occupandosi di arte e cultura.

È, inoltre, autrice del saggio ‘Lo spazio letterario. Percorsi di semiotica’ nel volume ‘Il testo, l’analisi, l’interpretazione’, III, Liguori 2009. ‘Dimmi di che colore è la notte’ è la sua prima raccolta di poesie.

Print Friendly, PDF & Email