Home Territorio Cuore Cesport: alla Scandone battuto il Circolo Nautico Salerno

Cuore Cesport: alla Scandone battuto il Circolo Nautico Salerno

512
Cesport Italia - GianjoliPhoto


Download PDF

Il match finisce per 10 – 9

Riceviamo e pubblichiamo.

Pubblico delle grandi occasioni, match emozionante fino all’ultimo secondo: non manca nulla nel match di chiusura dell’ottava giornata tra Cesport Italia e Circolo Nautico Salerno.

In una Scandone infuocata c’è ampio spazio anche per un pensiero fuori dal campo, doveroso in un momento storico come il nostro.

Le due contendenti, prima dell’inizio della gara, entrambe dai colori sociali gialloblù, hanno sfilato con un fiore gialloblù preparato dalla signora Autilia De Rosa, mamma di Giovanni e Alessandro Pica, giovani del vivaio Cesport, per dire “NO” a tutto ciò che sta attanagliando il mondo in questo momento, con la speranza che la guerra in Ucraina possa cessare quanto prima e che la pace possa tornare a regnare.

Ognuno deve fare la propria parte, a rappresentare lo sport oggi alla Scandone ci hanno pensato Cesport Italia e Circolo Nautico Salerno in prima linea.

La Cesport oggi scendeva in acqua con nulla da perdere, se non la faccia, consapevole che sarebbe servita la partita perfetta per uscire dalla Scandone con un risultato positivo, contro una delle squadre più forti del campionato.

La Cesport di inizio campionato mai sarebbe riuscita in un’impresa simile, ed invece sabato 5 marzo, come tante volte la mitologia ci ha insegnato, Davide ha battuto Golia: la Cesport ha avuto ragione sul Circolo Nautico Salerno per 10 – 9, in rimonta, con carattere, senza paura, con l’entusiasmo e la voglia di crescere e divertirsi che ci hanno contraddistinto per tutto lo scorso campionato.

Ciò che più ci rende orgogliosi è che sette dei dieci gol siglati dalla Cesport quest’oggi sono opera del nostro vivaio, sei di questi ancora under, e al di là di questo ci piace sottolineare la grande prova di tutto l’organico che oggi ha sfoderata una prestazione da incrociare, sicuramente contro un Salerno sottotono, ma nulla toglie all’impresa compiuta.

A capo di tutto il nostro mister, che col coraggio delle sue scelte, l’entusiasmo di chi vuole continuare a stupire, ed un’ottima lettura della partita per tutti e trentadue minuti ha permesso ai suoi ragazzi di avere la meglio sui più forti rivali.

Partenza lenta della Cesport, col Salerno che col suo giocatore più forte realizza tre gol in serie, di Camillo Angelone l’unico gol dei gialloblù nei primi otto minuti.

Nel secondo quarto Gagliotta opta per Minervino, 2004 del vivaio gialloblù al terzo gettone in prima squadra, titolare fisso; la scelta fatta premia il tecnico gialloblù con una Cesport che sale di rendimento in difesa e in attacco con Perrotta, proprio Minervino e Bouchè dai cinque metri che violano la porta avversaria. L’unico gol ospite manda le squadre al cambio campo sul 4 – 4.

Il Salerno si riporta in vantaggio per due volte, Di Peso e Bouchè con una grande giocata lo riacciuffano, ed ancora un immenso Di Peso sigla il primo vantaggio Cesport; 7 – 6 ad otto minuti dal termine.

Ultimi otto minuti infuocati, Musacchio porta la Cesport sul più due, il Salerno non ci sta e con esperienza e cattiveria arriva a pareggiare i conti; Dario Esposito riporta in vantaggio la Cesport con nuovo e immediato pareggio ospite col tabellone che dice 9 – 9 ad un minuto dal termine.

Se prima abbiamo citato i giovani, è il caso di menzionare anche i più esperti, Dario Esposito, Lello Torti mostruoso tra i pali e capitan Femiano; proprio quest’ultimo sbaglia il rigore del possibile vantaggio Cesport; mancano pochi secondi al termine, tutti sembrano convinti di portare a casa un pareggio… tutti tranne uno, il nostro capitano che con una giocata da campione prima guadagna superiorità numerica per poi realizzare il gol che regala i tre punti alla Cesport.

Pubblico in visibilio, ed abbraccio a fine partita da fotografia, la Cesport è tornata, un’altra impresa è compiuta; gongola a fine partita il Presidente Esposito, al fianco di Alessandro Condurro, nostro nuovo sponsor col suo brand ‘Michele in The World’: da quando c’è Alessandro nella nostra squadra la Cesport ha sempre vinto, se oggi i pronostici non erano a nostro favore, siamo convinti che i nostri ragazzi stravinceranno a tavola ospiti del nostro nuovo e fortunato sponsor.

Con altri tre punti in tasca la Cesport tornerà in acqua sabato 12 marzo alle Naiadi contro il Club Aquatico Pescara.

Cesport Italia – Circolo Nautico Salerno 10 – 9
1 – 3; 3 – 1; 3 – 2; 3 – 3

Cesport Italia: Torti, Scamardella, Di Peso 2, Perrotta 1, Bouchè 2, Esposito A., Corcione, Esposito D. 1, Angelone 1, Femiano 1, Minervino 1, Musacchio 1, Capitella. All. Gagliotta.

Circolo Nautico Salerno: Vettone, Di Somma, Piccolo 1, Esposito G. 1, Pasca 4, Esposito C. 2, Fileno, Santoro, Cucciniello, De Rosa 1, Vang, Costa, Sicignano. All. Grieco.

Arbitro: Pagani Lambri

Print Friendly, PDF & Email