Home Territorio Estero Coordinatrice ONU Panova: impegni chiari da Egitto sul clima

Coordinatrice ONU Panova: impegni chiari da Egitto sul clima

389
Coordinatrice ONU Panova


Download PDF

Elena Panova discute con giornalisti egiziani gli obiettivi dello sviluppo sostenibile

Il 27 settembre la coordinatrice residente dell’ONU in Egitto, Elena Panova, ha sottolineato l’importanza dell’invito ricevuto dall’Egitto per rilasciare un discorso al vertice sulle ambizioni climatiche, che si è tenuto nel quadro delle attività della Settimana ad alto livello dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, ritenendo che questo rifletta gli impegni nazionali chiari e specifici sull’argomento del cambiamento climatico.

In un incontro con un gruppo di giornalisti in Egitto, Panova ha affermato che l’invito a partecipare al rilascio di un discorso durante il summit era limitato solo ai Paesi che hanno impegni climatici chiari e specifici.

La Panova ha riferito che il vertice ha visto annunci da parte dei Paesi partecipanti su misure per mitigare gli effetti del cambiamento climatico, piani di transizione verso le energie rinnovabili, adozione di politiche e leggi specifiche, nonché impegni per i contributi al Fondo verde per il clima, una struttura globale riguardante le misure di sostegno per mitigare e adattarsi agli effetti del cambiamento climatico.

La coordinatrice UN ha affermato che gli impegni includevano il finanziamento del gap finanziario stimato a 3 miliardi di dollari, al fine di raggiungere l’obiettivo di risorse del fondo pari a 10 miliardi di dollari.

Ha, inoltre, sottolineato l’impegno dell’Egitto a lavorare sulla questione climatica, essenziale per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile, come è evidente nella Visione 2030 dell’Egitto e nella Strategia nazionale sul cambiamento climatico 2050.

Ha rimarcato:

A livello globale, la presidenza egiziana e l’ospitalità della ventisettesima sessione della Conferenza degli Stati parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, COP27, hanno dimostrato che l’Egitto è un Paese pioniere nel campo del cambiamento climatico.

Inoltre, Panova ha elogiato l’iniziativa presidenziale egiziana Haya Karima ‘Vita dignitosa’, descrivendola come un programma molto importante e il più grande progetto per alleviare la povertà.

Ha infine concluso:

Il successo del programma ‘Vita dignitosa’ trasformerà la vita delle persone nei villaggi e alle Nazioni Unite affermiamo che si tratta del più grande progetto di riduzione della povertà mai realizzato, perché migliora la qualità della vita delle persone, poiché comprende infrastrutture, salute e istruzione.

Print Friendly, PDF & Email

Autore Marwa Mohammed

Marwa Mohammed, nata al Cairo nel 1992, si è laureata presso l'Università delle lingue Ain Shams (Al Alsun) del Cairo, dove ha studiato italiano e inglese. È giornalista e traduttrice dall'italiano e dall'inglese. Lavora presso il quotidiano egiziano Shorouk News. collabora con il giornale libico (Libyan Stand) e del Marocco (Albab). Ha esperienze in ambito diplomatico. Si occupa di esteri, soprattutto Mediterraneo e Libia.