Home Toscana Regione Toscana Consegnato il XII Premio Narrativa Giovane di Nuova Antologia

Consegnato il XII Premio Narrativa Giovane di Nuova Antologia

268
Narrativa Giovane


Download PDF

La cerimonia nella Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

È stato consegnato il XII Premio Narrativa Giovane di Nuova Antologia cui hanno preso parte gli studenti e gli insegnanti degli otto istituti superiori della Toscana aderenti all’iniziativa promossa da Fondazione Spadolini Nuova Antologia e Fondazione ChiantiBanca.

La vincitrice assoluta del concorso è Beatrice Uccello, del Liceo ‘IIS Alberti – Dante’ di Firenze, che ottiene la pubblicazione del proprio elaborato sulle prestigiose pagine del numero 1/2024 di Nuova Antologia.

Altri premi sono andati a Marta Pascucci, del Liceo ‘Giovanni da San Giovanni’ di San Giovanni Valdarno, e a Giulia Chelucci, del Liceo ‘IIS Alberti – Dante’.

Si è parlato di violenza di genere, guerra, ma anche del pressing psicologico che i giovani subiscono ogni giorno sui social network all’interno dei lavori presentati dagli studenti degli otto istituti superiori della Toscana che hanno aderito, quest’anno, alla XII edizione del Premio Narrativa Giovane, promosso dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia con la sponsorship della Fondazione ChiantiBanca.

Il Presidente Eugenio Giani ha detto:

Grazie al concorso ‘Il Premio Narrativa Giovane di Nuova Antologia’ si concretizza il sogno di Giovanni Spadolini, di portare la rivista ‘Nuova Antologia’ nelle scuole, come strumento vivo per i giovani e di altissima qualità, e materia di studio e di formazione.

Sono particolarmente felice dunque che la premiazione dei vincitori avvenga nella sede della Presidenza della Regione Toscana, che si rende partecipe e saluta questo progetto illuminato. Parlare ai giovani e al tempo stesso renderli protagonisti grazie ai loro pensieri, al loro studio, alla loro capacità di analisi, credo sia il compito più nobile e intelligente che si possa fare da sempre, ma soprattutto nel nostro complesso presente.

Ringrazio, dunque, il Presidente Cosimo Ceccuti e tutti gli organizzatori per questa bella iniziativa, che tiene alto il nome della Fondazione Spadolini Nuova Antologia e, con essa, la Toscana.

Il commento della giuria del premio è stato:

Gli elaborati hanno dimostrato prima di tutto una pregevole abilità narrativa ed una proprietà lessicale notevole, considerando che l’età dei partecipanti oscilla tra i sedici e i diciassette anni.

La giuria del premio è composta dal Presidente della Fondazione Spadolini Cosimo Ceccuti, da Cristina Giachi, Presidente della Commissione Cultura del Consiglio regionale toscano, Sara Funaro, Assessore all’Educazione del Comune di Firenze, Ilaria Camiciottoli per Fondazione ChiantiBanca, la direttrice di tutte le testate del gruppo QN Agnese Pini, Paola Maresca, già del Provveditorato agli Studi di Firenze, il Professore di Lingue e Letteratura latina e greca Rodolfo Cigliana, la Dottoressa Milva Segato, già referente dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, il Dottor Roberto Marcori, Presidente della Fondazione Ada Cullino Marcori e Caterina Ceccuti, scrittrice e giornalista.

Cosimo Ceccuti commenta:

La giuria si compiace per l’alto livello degli elaborati degli studenti, indicativi nei contenuti dell’attenzione all’attualità e ai problemi più vivi del momento.

A titolo di esempio il problema dell’immigrazione, prevalente negli scorsi anni, che nel caso dell’edizione corrente è stata in qualche modo accantonata per dare spazio alle nuove, gravi problematiche delle guerre che sconvolgono l’Europa e dalla questione della criminalità, con focus particolare sulla violenza di genere.

Ad aprire la cerimonia di conferimento degli attestati di partecipazione a tutti i ragazzi che hanno preso parte al progetto, sono stati i saluti istituzionali di Cristina Giachi, Sara Funaro e Ilaria Camiciottoli.

Le parole di Cristina Giachi sono state:

Eventi come quello di questa mattina hanno un valore particolare , perché permettono a noi adulti e a noi rappresentanti delle istituzioni di comprendere il mondo attraverso gli occhi dei nostri giovani.

Ne emerge una sensibilità non comune e una capacità di descrivere e di narrate la realtà circostante che rende sempre più difficile la scelta dei vincitori.

Ilaria Caniciottoli spiega:

Questo premio esalta il senso della cooperazione, ribaltando la logica della prevaricazione che invece emerge dagli elaborati che hanno visto come temi fondamentali la guerra e la violenza di genere.

Il concorso

Il Premio Narrativa Giovane di Nuova Antologia, dedicato alle classi IV degli Istituti Superiori della Toscana, prevede la stesura di un testo di narrativa breve collegato a temi scottanti della nostra attualità.

Temi che i ragazzi possono avere non soltanto ascoltato nei telegiornali nei giornali radio o letto sulle pagine dei quotidiani di casa, ma anche e soprattutto approfondito proprio negli articoli ospitati da Nuova Antologia, memoria storica e specchio contemporaneo della nostra società, preventivamente donata agli studenti e agli insegnanti sotto forma di 100 abbonamenti annuali dalla Fondazione ChiantiBanca.

A partecipare al concorso sono stati i licei fiorentini Michelangiolo, ‘IIS Alberti- Dante’, ‘G. Castelnuovo e Galileo’, l’Educandato Santissima Annunziata, l’Istituto Superiore Cavour Pacinotti, il Liceo ‘Giovanni da San Giovanni’ di San Giovanni Valdarno e l’Enrico Fermi di Cecina.

I vincitori dell’edizione 2024

Tre i premi assegnati per l’edizione 2024 del concorso:

Il vincitore assoluto, che ottiene quale riconoscimento la pubblicazione sulle pagine di Nuova Antologia, è il testo ‘Veglia’, firmato da Beatrice Uccello, studentessa del Liceo ‘IIS Alberti – Dante’ di Firenze.

Premio della Critica assegnato a Marta Pascucci, del Liceo ‘Giovanni da San Giovanni’ di San Giovanni Valdarno, per il testo ‘Volare verso l’alto’.

Premio Speciale a Giulia Chelucci, del liceo ‘IIS Alberti – Dante’, per l’elaborato ‘Uno, due, cento’.

Come da tradizione, il vincitore assoluto ha visto pubblicato il proprio elaborato sulle prestigiose pagine del primo numero del 2024 della storica rivista Nuova Antologia, giunta al 159° anno di pubblicazioni ininterrotte.

La prima copia del fascicolo è stata consegnata la mattina stessa al Presidente della Regione Eugenio Giani.

Print Friendly, PDF & Email