Home Territorio Confesercenti Campania: banche territoriali erogano 50 mln a imprese

Confesercenti Campania: banche territoriali erogano 50 mln a imprese

202
Ranieri, Schiavo e Tagliaferro


Download PDF

Schiavo: ‘Siamo al centro tra i bisogni delle aziende e le necessità tecniche per lo sviluppo economico’

Riceviamo e pubblichiamo.

Si è tenuto stamane, 29 gennaio, presso la sede di Napoli di Confesercenti Campania, l’importante convegno dal titolo ‘Il ruolo delle banche territoriali nello sviluppo delle PMI campane mediante il sostegno dello strumento della garanzia MCC’.

Un argomento di grande attualità: gli istituti di credito forniscono crediti alle imprese grazie all’imprescindibile intermediazione di Confesercenti Napoli e Campania, che forniscono garanzie alle banche sulle imprese e, nel contempo, favorisce le aziende a ottenere i fondi.

Confesercenti Napoli e Campania e la CO.SVI.G., Consorzio Sviluppo Garanzie, del resto, grazie al sostegno delle banche locali, hanno contributo a erogare oltre 50 milioni di euro ad oltre 12mila imprese campane nel 2019.
Ha aperto il convegno il Presidente di Confesercenti Interregionale, Campania e Molise, Vincenzo Schiavo:

Confesercenti è leader nel credito garantito agli imprenditori. In qualità di presidente nazionale Co.Svi.G. mi preme sottolineare che siamo il primo consorzio italiano per le garanzie alle imprese.

I numeri parlano chiaro: oltre 45mila imprese per oltre 5 miliardi di euro di garanzie concluse negli ultimi anni sul territorio nazionale. In Campania sono oltre 50 i milioni di garanzie che eroghiamo alle imprese e che garantiscono 3mila posti di lavoro nelle 12mila aziende coinvolte.

Confesercenti Campania, dunque, scende in campo per garantire, con l’ausilio delle banche del territorio e con l’ordine dei commercialisti, massima tutela e sostegno alle nostre aziende regionali. Questo perché crediamo fortemente che il nostro territorio possa avere sviluppo e risorse economiche per far crescere sia la forza lavoro che la nostra economia.

Nel convegno si è sviluppato un focus, insieme agli istituti di credito che in questo momento stanno sostenendo le PMI, piccole e medie imprese campane, sul mutato fabbisogno finanziario delle imprese campane alla luce dei dati consuntivi 2019, con un sguardo alle stime per il 2020.

Aggiunge Vincenzo Schiavo:

Il futuro della nostra regione è nella forza delle piccole banche territoriali che stanno tornando ad avere un rapporto diretto con le imprese e sostengono maggiormente le PMI, fornendo massime garanzie di sostegno finanziario all’imprenditore anche in casi di difficoltà.

Al convegno hanno partecipato anche Marco D’Onofrio, direttore Co.Svi.G. Italia, Domenico Ranieri, Presidente ODCEC Nola e Luigi Tagliaferro, responsabile banca digitale di Banca Igea.

Ha detto Tagliaferro:

Confesercenti Campania ha un ruolo fondamentale per la conoscenza dell’impresa e del tessuto locale, ci coadiuva per avere informazioni più aggiornate possibili sull’azienda ad essa affiliata, al punto che ci consente anche di intervenire in maniera preventiva e non, come succede normalmente, ex post, dopo che si è avverato il problema.

Confesercenti Campania ci trasmette la qualità dell’informazione e delle imprese oltre i dati ordinari. La banca e l’impresa talvolta hanno linguaggi distanti, Confesercenti Campania in questo senso ha un fondamentale ruolo di pivot nella relazione perché consente alla banca di comprendere meglio l’azienda e viceversa.

Print Friendly, PDF & Email