Home Territorio ‘Cantando come donna innamorata’ al Museodivino

‘Cantando come donna innamorata’ al Museodivino

777
Cantando come Donna Innamorata


Download PDF

Appuntamento il 4 ottobre a Napoli alla scoperta di Matelda

Riceviamo e pubblichiamo.

Quando arriva nel Paradiso Terrestre, Dante incontra un’affascinante e enigmatica donna… Beatrice? Non ancora: si tratta di Matelda, che avanza tra i fiori ‘cantando come donna innamorata’. Ma chi è Matelda?

Erotica e purissima al tempo stesso, la ‘bella donna’ cui forse persino Botticelli volle alludere nella Flora della sua Primavera, interroga da secoli anche i più importanti studiosi della Divina Commedia.

Per chi non se la ricorda, per chi non l’ha mai capita o per chi se n’è lasciato incantare, l’associazione ‘Progetto Sophia. Donne verso la Bellezza’ è lieta di presentare mercoledì 4 ottobre a partire dalle ore 19:00 una serata tra dialoghi d’arte, letteratura e performance musicali interamente dedicata proprio alla segreta abitante dell’Eden dantesco.

Unica figura femminile nella minuscola Divina Commedia in gusci di noce conservata presso la sede dell’associazione, Matelda sarà la protagonista di questo evento, sostenuto dalla Regione Campania, nella bella cornice di Palazzo Venezia, piccolo Eden nel cuore di Napoli.

Tra realtà storica e storia dell’arte, dal Medioevo ai giorni nostri passando per Botticelli e Doré, gli interventi e le proiezioni si scioglieranno nella scoperta dell’imbarazzante eroticità di Matelda, e del potere seduttivo che esercita sul poeta.

L’evento, ad alta portata divulgativa e aperta anche ai curiosi non pratici dei temi letterari e artistici, vedrà la partecipazione di figure accademiche di spessore quali Gennaro Ferrante e Giuseppe Alvino dell’Illuminated Dante Project, Università degli Studi Federico II, e Ilaria Tufano dell’Università di Urbino ‘Carlo Bo’, coordinate da Silvia Corsi e Léa Vagner del Museodivino.

Il dialogo si intreccerà alle proiezioni delle raffigurazioni di Matelda nella storia dell’arte e al ‘piccolo concerto mateldico’ ispirato agli ultimi canti del Purgatorio dantesco a cura di Flavia D’Ambrosio e Joe Nocerino.

L’ingresso e l’aperitivo sono offerti dal Museodivino fino ad esaurimento posti: la prenotazione è fortemente consigliata.

Programma dell’evento

Inizio ore 19:00
Chi è, com’è Matelda? – Interpretazioni nell’arte e nella letteratura di un puro erotico enigma dantesco – con Giuseppe Alvino e Gennaro Ferrante, Illuminated Dante Project, Università degli Studi Federico II e con Ilaria Tufano, Università di Urbino Carlo Bo, e con Silvia Corsi e Léa Vagner Museodivino

Cantando come donna innamorata – Piccolo Concerto Mateldico d’interpretazione musicale dai canti danteschi dell’Eden. A cura di Flavia D’Ambrosio e Joe Nocerino

Rinfresco a cura di Palazzo Venezia – Museodinotte Visita straordinaria alla Divina Commedia in gusci di noce custodita nel Museodivino.

L’Associazione di promozione sociale ‘Progetto Sophia. Donne verso la Bellezza’ opera nel settore della divulgazione alta in campo artistico – letterario, con particolare attenzione alla rappresentazione delle figure femminili.

Dal 2019 promuove il progetto Museodivino per la valorizzazione e la conservazione delle miniature scultoree della Collezione SAME, dedicate al presepe e alla Divina Commedia.

Informazioni
Quando: mercoledì 4 ottobre a partire dalle ore 19:00
Dove: Palazzo Venezia, via Benedetto Croce, 19, 80134 Napoli
Ingresso libero fino a esaurimento posti. È necessaria la prenotazione.
Info e prenotazioni: via WhatsApp al 375-5733967 oppure info@museodivinonapoli.it.

Print Friendly, PDF & Email