Home Territorio Campania, seduta di Consiglio regionale 12 ottobre 2023

Campania, seduta di Consiglio regionale 12 ottobre 2023

471
Consiglio regionale della Campania


Download PDF

Modifiche alla legge regionale servizio psicologia scolastica, mozioni e nomine all’OdG

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Campania.

Il Consiglio regionale della Campania, presieduto da Gennaro Oliviero, si riunirà giovedì 12 ottobre 2023 dalle ore 14:00 alle ore 16:00, per l’esame della proposta di legge ‘Modifiche alla legge regionale 18 luglio 2023, n. 17 (Istituzione del servizio di psicologia scolastica)’, e per le seguenti Mozioni:

– ‘Dieta iposodica nelle mense scolastiche della regione Campania: eliminazione del sale dalle tabelle dietetiche ASL delle mense scolastiche per favorire la sana alimentazione e l’educazione alimentare delle giovani generazioni di alunni e studenti campani’ ad iniziativa del consigliere Tommaso Pellegrino (IV);

‘Attività otorino sui territori di Napoli’ ad iniziativa del Presidente del Consiglio regionale Gennaro Oliviero e della consigliera Loredana Raia, PD;

‘Problematiche società partecipata EAV srl’ ad iniziativa del Consigliere Severino Nappi, Lega;

‘Misure per favorire l’accesso degli studenti fuori sede nelle Aree interne agli alloggi universitari’ ad iniziativa del Consigliere Michele Cammarano, M5S;

‘Reddito di cittadinanza, sostegno e politiche attive di intervento regionali’ ad iniziativa della consigliera Maria Muscarà, gruppo misto;

‘Convocazione di un tavolo tecnico per la predisposizione di un piano di dismissione del termovalorizzatore di Acerra’ ad iniziativa del Consigliere Gennaro Saiello, M5S;

‘Misure organizzative urgenti per l’abbattimento delle liste di attesa di prestazioni sanitarie’ ad iniziativa della Consigliera Valeria Ciarambino, gruppo misto.

All’ordine del giorno anche le nomine del Garante regionale dei diritti degli animali, del Garante dell’infanzia e dell’adolescenza presso il Consiglio regionale della Campania e del Difensore Civico presso la Regione Campania,

Infine, l’espressione di gradimento sulle nomine di competenza della Giunta regionale.

Schede sintetiche provvedimenti Consiglio del 12 ottobre 2023:

– Esame della Proposta di Legge ‘Modifiche alla legge regionale 18 luglio 2023, n. 17 (Istituzione del Servizio di Psicologia Scolastica)’: la modifica legislativa viene adottata a seguito del rilievo del Ministero dell’Istruzione e del Merito al fine di ulteriormente specificare che l’istituzione del Servizio di Psicologia Scolastica in Campania avviene nel rispetto del principio dell’autonomia scolastica e delle norme generali in materia di istruzione. La proposta di legge, approvata all’unanimità dalla VI Commissione consiliare permanente, sarà introdotta all’esame del Consiglio dalla Presidente Bruna Fiola, PD.

– Mozione ‘Dieta iposodica nelle mense scolastiche della regione Campania: eliminazione del sale dalle tabelle dietetiche ASL delle mense scolastiche per favorire la sana alimentazione e l’educazione alimentare delle giovani generazioni di alunni e studenti campani’ ad iniziativa del consigliere Tommaso Pellegrino: la mozione impegna la Giunta regionale ad attivarsi per una campagna di sensibilizzazione sui vantaggi e i benefici per la salute di una dieta povera di sale finalizzata alla riduzione del consumo domestico di sale nella popolazione regionale nel suo complesso e, trasformati e ad attivarsi al fine di adottare tutti gli atti e le misure necessari, di concerto con le Asl competenti, al fine di eliminare o ridurre al massimo il sale nelle tabelle dietetiche delle mense scolastiche sul territorio regionale.

– Mozione ‘Attività otorino sui territori di Napoli’ ad iniziativa del Presidente del Consiglio regionale Gennaro Oliviero e della consigliera Loredana Raia: la mozione impegna la Giunta Regionale ‘a potenziare l’offerta accreditata di posti letto di otorinolaringoiatria, preferibilmente tramite quelle strutture che storicamente hanno effettuato tali prestazioni, in modo da poter continuare ad erogare un servizio alla collettività e colmare le lacune della programmazione non ancora attuata’.

– Mozione ‘Problematiche società partecipata EAV srl’ ad iniziativa dei consiglieri Severino Nappi, Stefano Caldoro, Cosimo Amente, Maria Muscarà, Michele Cammarano, Francesco Cascone: la mozione impegna il Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca, ‘a fronte del disastroso stato in cui versano le linee ferroviarie gestite da Ente Autonomo Volturno (EAV), ad adottare tutti i consequenziali provvedimenti del caso anche allo scopo di scongiurare l’ulteriore lesione dell’immagine della Campania e prevenire pericoli alla integrità psico-fisica degli utenti’.

– Mozione ‘Misure per favorire l’accesso degli studenti fuori sede nelle Aree interne agli alloggi universitari’ ad iniziativa del consigliere Michele Cammarano: la mozione impegna la Giunta regionale ad introdurre misure volte a compensare lo svantaggio degli studenti residenti nei Comuni delle Aree interne agevolandone l’accesso agli alloggi universitari messi a disposizione degli Atenei, e propone che i bandi dell’Azienda per il Diritto allo Studio Universitario della Regione Campania (Adisurc), nell’ambito delle disposizioni relative alla elaborazione delle graduatorie degli assegnatari di alloggi universitari, attribuiscano un punteggio aggiuntivo agli studenti fuori sede residenti nelle Aree Interne.

Mozione ‘Reddito di cittadinanza, sostegno e politiche attive di intervento regionali’ ad iniziativa della consigliera Maria Muscarà, nella quale, alla luce della abolizione del reddito di cittadinanza, si impegna la Giunta regionale ad ‘aiutare le famiglie in difficoltà economica, istituendo, con fondi regionali, una misura integrativa del reddito al fine di colmare la discrepanza tra reddito precedente e reddito attuale’, e si propone di attivare un tavolo di confronto per promuovere un piano straordinario per il lavoro coinvolgendo tutti i soggetti interessati.

– Mozione ‘Convocazione di un tavolo tecnico per la predisposizione di un piano di dismissione del termovalorizzatore di Acerra’ ad iniziativa del consigliere Gennaro Saiello, la mozione impegna la Giunta regionale ‘a rassicurare nella forma più ampia possibile la popolazione di Acerra circa la volontà dell’esecutivo regionale di escludere ogni ipotesi di realizzazione di una quarta linea di combustione del termovalorizzatore cittadino e a convocare al più presto un tavolo tecnico per la predisposizione di un piano di dismissione del medesimo termovalorizzatore che preveda una graduale diminuzione del volume di rifiuti trattati dall’impianto fino al completo azzeramento e, contestualmente, l’avvio di un programma regionale di raccolta differenziata ‘spinta’ e la realizzazione dei necessari impianti per il riciclaggio’.

– Mozione ‘Misure organizzative urgenti per l’abbattimento delle liste di attesa di prestazioni sanitarie’ ad iniziativa della consigliera Valeria Ciarambino: la mozione impegna la Giunta regionale, tra l’altro, a monitorare in corso d’opera efficacia organizzativa dell’offerta pubblica sanitaria ed assicurare il rispetto degli impegni assunti dai Direttori Generali per la riduzione delle liste di attesa, anche bloccando, se necessario, l’attività libero professionale, a disporre che il ramo tecnologico reso disponibile dagli investimenti recenti, compreso le grandi apparecchiature di diagnostica per immagini e gli ecografi, siano resi disponibili anche per soddisfare la richiesta di prestazioni ambulatoriali extraospedaliere tramite piattaforma CUP, Centro Unico di Prenotazione Regionale, a completare il percorso di implementazione del CUP garantendovi la confluenza delle agende di prenotazione di tutti gli erogatori privati accreditati per Classi di Priorità.

– Nomina del Garante regionale dei diritti degli animali di cui all’art. 24 della legge regionale 11 aprile 2019, n. 3 (‘Disposizioni volte a promuovere e a tutelare il rispetto ed il benessere degli animali d’affezione e a prevenire il randagismo‘): il Consiglio è competente ad eleggere il Garante regionale dei Diritti degli Animali, previsto dall’art. 24 della legge regionale 3/2019 e finalizzato ad assicurare sul territorio regionale, il benessere degli animali e una migliore convivenza con la collettività umana.

– Nomina del Garante dell’infanzia e dell’adolescenza presso il Consiglio Regionale della Campania, di cui alla legge regionale 24 luglio 2006, n. 17: il Consiglio ha competenza ad eleggere il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza al fine di assicurare la piena attuazione, nell’ambito del territorio regionale, dei diritti e degli interessi riconosciuti ai minori prescindendo dal requisito della cittadinanza.

– Nomina del Difensore Civico presso la Regione Campania, di cui alla legge regionale 11 agosto 1978, n. 23: il Consiglio è competente ad eleggere il Difensore Civico Regionale che ha funzione di seguire, a tutela dei singoli, degli Enti e delle formazioni sociali che vi hanno interesse e che ne facciano richiesta, l’adozione degli atti o lo svolgimento dei procedimenti posti in essere dall’Amministrazione della Regione, nonché dagli Enti ed Aziende dipendenti e titolari di delega, limitatamente, per questi ultimi, alle funzioni delegate, in modo che ne siano assicurate la tempestività e la regolarità.

Print Friendly, PDF & Email