Home Territorio Campania competitiva: nuova iniziativa giunta De Luca

Campania competitiva: nuova iniziativa giunta De Luca

1572
Valeria-Fascione


Download PDF

Giunta De Luca lancia piano di azione dell’assessorato alle start up, innovazione e internazionalizzazione

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa della Regione Campania.

Venerdì 25 settembre, alle 9.30 a Napoli, presso il Salone Margherita, si terrà “Campania Competitiva”, l’iniziativa promossa dalla giunta De Luca attraverso l’Assessorato alle start up, all’innovazione e all’internazionalizzazione per lanciare la sfida per la competitività della regione Campania.
Si tratta di un’intera e intensa giornata di lavoro, aperta a tutti, per la costruzione di un vero e proprio piano di azione partecipato per i prossimi cinque anni.

Una mission sintetizzata in un nome, “Campania Competitiva”, espressione della connessione tra start up, innovazione ed internazionalizzazione, e in un logo, “SI2” – acronimo delle deleghe, che richiama una formula fortemente affermativa, positiva, motivante, attraverso cui si intende rimarcare la volontà di presidiare le leve strategiche che, se interconnesse, sono in grado di rilanciare la competitività del territorio.

L’iniziativa di venerdì prossimo vedrà protagonista chiunque sia interessato ad apportare il proprio contributo in termini di esperienze, idee, proposte sui temi della creazione di impresa, dell’open innovation e dell’internazionalizzazione: startupper, creativi, maker, piccoli e grandi imprenditori, incubatori, acceleratori, rappresentanti del mondo della finanza, ricercatori, professionisti, rappresentanti della società civile, policy maker, istituzioni, e tanti altri.

Durante la mattinata, attraverso la metodologia OST – Open Space Technology, i partecipanti collaboreranno per sviluppare proposte concrete su cui orientare le azioni del Governo Regionale, con l’obiettivo di massimizzare l’impatto di ciascun investimento sullo sviluppo del territorio.

Nel pomeriggio, dopo la presentazione dei risultati dei lavori della mattina, seguirà un dibattito sulle strategie per la competitività del territorio, moderata da Riccardo Luna, cui interverranno: Stefano Firpo, Direttore Generale per le Politiche Industriali del Ministero dello Sviluppo Economico; Mario Calderini, Consigliere per l’Innovazione del Ministro Giannini; Riccardo Monti, Presidente ICE; Alberto Di Minin, Responsabile Italiano Horizon 2020 per Sme Instruments; Vincenzo Caputo, Vice Presidente Giovani Imprenditori Confindustria; Luigi Gallo, Responsabile Ricerca e Innovazione Invitalia; Alessandro Ranellucci, Content Manager Maker Faire Europe; Luigi Carrino, Presidente del CIRA; Vincenzo Lipardi, Consigliere Delegato di Città della Scienza; Roberto Esposito, Founder Giffoni Innovation Hub; Giovanni Caturano, CEO SpinVector, oltre che rappresentanti di CGIL, CISL, UIL.

Oltre all’Assessore Fascione, all’incontro parteciperanno, in apertura, Chiara Marciani, Assessore Formazione e Pari Opportunità, e Sonia Palmeri, Assessore Lavoro e Risorse Umane; in chiusura, Lucia Fortini, Assessore Istruzione e Politiche Sociali, Regione Campania.

“Campania Competitiva” è anche una piattaforma web di dialogo con il territorio sui temi di riferimento dell’Assessorato. È concepita come uno strumento chiaro, accessibile, aperto e di facile utilizzo, per favorire la partecipazione attiva dei cittadini e degli operatori alle politiche regionali per lo sviluppo economico. Un punto di incontro e di informazione costantemente aggiornato sulle opportunità per il territorio regionale, ma anche uno strumento per mantenere attivo il confronto con la pubblica amministrazione e per ricevere contributi e proposte anche dopo l’iniziativa del 25 settembre.
www.campaniacompetitiva.it

“Start up, innovazione e internazionalizzazione: sono le tre direttrici su cui puntiamo per fare della Campania una regione competitiva, creando aree di contaminazione virtuosa tra la propensione all’innovazione e il ricorso alla dimensione internazionale. Sono fermamente convinta che il capitale umano sia centrale in una buona politica di sviluppo, e che le sfide ambiziose che ci poniamo possano essere affrontate valorizzando le competenze e i talenti presenti nel nostro territorio. Un modello che realizzeremo insieme, attraverso occasioni di confronto e condivisione.
Il primo appuntamento è in programma Venerdì 25 settembre 2015, quando, attraverso l’applicazione della metodologia OST, metteremo in connessione gli operatori dell’innovazione per raccogliere proposte e contributi.
L’esperienza di questo Assessorato nuovo – e innovativo nel panorama nazionale – prende dunque l’avvio con una vera e propria “chiamata alle armi” di tutti i player dell’innovazione, per costruire un nuovo paradigma di governo del territorio: leggero, connesso, internazionale”.

Così commenta Valeria Fascione, assessore alle start up, innovazione e internazionalizzazione della Regione Campania.

Print Friendly, PDF & Email