Home Territorio ‘Boléro’ e ‘Carmina Burana’ al Politeama Genovese

‘Boléro’ e ‘Carmina Burana’ al Politeama Genovese

497
Ensemble Symphony Orchestra


Download PDF

L’Ensemble Symphony Orchestra si esibirà il 4 marzo a Genova

Riceviamo e pubblichiamo.

‘Boléro’ di Maurice Ravel e ‘Carmina Burana’ di Carl Orff. Due grandi classici della musica di tutti i tempi che lunedì 4 marzo, ore 21:00, risuoneranno al Politeama Genovese di Genova, interpretati da un ensemble di 200 musicisti, sotto la direzione del maestro Giacomo Loprieno.

Sul palco salirà l’Ensemble Symphony Orchestra, impreziosita da un coro a quattro voci di 36 cantanti. L’organico prevede la struttura della grande orchestra sinfonica, con l’aggiunta di una nutrita sezione ritmica, del pianoforte e delle varie sezioni.

I biglietti – posti numerati da 28,75 a 43,70 euro – sono disponibili online sul sito ufficiale www.politeamagenovese.it, su www.ticketone.it, via telefono allo 010-8393589 e alla cassa del Politeama Genovese.

Per informazioni tel. 010-8393589 – www.politeamagenovese.itbotteghino@politeamagenovese.it.

Nato come musica da balletto, ‘Boléro’ di Ravel, con i suoi ritmi sostenuti e il suo crescendo, è tra i brani più amati dal grande pubblico. Trae ispirazione dall’omonima danza spagnola e fu commissionato a Ravel dalla ballerina russa Ida Rubinštejn.

La prima andò in scena nel novembre del 1928 all’Opera di Parigi, mentre nel 1930 fu lo stesso Ravel a dirigere la prima esecuzione concertistica per orchestra.

‘Carmina burana’ è una cantata scenica composta da Carl Orff tra il 1935 e il 1936, basata su 24 poemi medioevali di ‘clerici vagantes’. Trionfale l’accoglienza che fu riservata alla prima rappresentazione, nel giugno 1937 a Francoforte.

Per il musicologo Sergio Sablich:

I ‘Carmina Burana’ rappresentano la rifondazione di un linguaggio barbarico e primitivo, eloquente e immediatamente comunicativo, nel quale la forza elementare del ritmo e la continua segmentazione del canto, sullo sfondo di una modalità ora arcaica ora popolare divengono invenzione prodigiosamente novecentesca, insieme giocosa e leggendaria, stupefatta e terrificante.

L’Ensemble Symphony Orchestra è tra le compagini più conosciute del panorama nazionale, grazie ai molti progetti cui ha partecipato e agli artisti di fama internazionale con cui ha collaborato.

L’orchestra si è esibita nei più importanti teatri italiani ed europei grazie alla versatilità ed all’attenzione che ha per ogni tipo di genere musicale: il suo repertorio spazia dalle arie d’opera più conosciute alle colonne sonore di film di fama mondiale.

Già al fianco di noti solisti del jazz, del pop e del gospel, l’Ensemble Symphony Orchestra dimostra una straordinaria conoscenza dei linguaggi e delle strutture diverse da quelle dei classici, oltre che una notevole esperienza nel live amplificato.

Print Friendly, PDF & Email