Home Territorio Estero Arabia Saudita: Coalizione intercetta missile Houthi su Riad

Arabia Saudita: Coalizione intercetta missile Houthi su Riad

354


Download PDF

Il gruppo terrorista è tornato a bombardare la capitale saudita

Le difese aeree saudite hanno intercettato un missile lanciato dalle milizie Houthi dello Yemen su Riad. La Coalizione araba in Yemen ha annunciato di aver intercettato e distrutto un missile lanciato dalla milizia Houthi verso la capitale saudita.

Solo ieri, 22 gennaio, la Coalizione ha annunciato di aver sventato due operazioni terroristiche che la milizia Houthi ha cercato di attuare e ha spiegato che una nave Houthi con trappole esplosive era stata intercettata e distrutta nel sud del Mar Rosso.

È stato anche intercettato e distrutto un drone esplosivo che si stava dirigendo verso l’Arabia Saudita. La Coalizione e il Governo yemenita hanno ripetutamente confermato che le violazioni degli Houthi rappresentano una minaccia per la sicurezza internazionale e la navigazione.

Ha anche più volte messo in guardia contro le milizie che tentano di prendere di mira i civili, sottolineando, allo stesso tempo, che continua a scoraggiare i crimini dell’esercito terroristico.

Una settimana fa la Coalizione ha anche comunicato di aver intercettato e distrutto 3 droni esplosivi lanciati verso il Regno dalla milizia golpista Houthi. All’epoca aveva avvertito che Hodeidah era diventata il centro per il lancio di droni esplosivi ed attacchi ostili e terroristici, sottolineando che la milizia continua a violare il diritto internazionale umanitario e l’accordo di Stoccolma.

Un reportage della rivista statunitense Newsweek ha riportato che l’Iran aveva schierato droni Shahid-136, chiamati anche “aerei suicidi”, nel governatorato di Al-Jawf, a nord dello Yemen.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione Arabia Felix

Autore Redazione Arabia Felix

Arabia Felix raccoglie le notizie di rilievo e di carattere politico e istituzionale e di sicurezza provenienti dal mondo arabo e dal Medio Oriente in generale, partendo dal Marocco arrivando ai Paesi del Golfo, con particolare riferimento alla regione della penisola arabica, che una volta veniva chiamata dai romani Arabia Felix e che oggi, invece, è teatro di guerra. La fonte delle notizie sono i media locali in lingua araba per dire quello che i media italiani non dicono.