Home Toscana Regione Toscana Anziani curati a casa, Toscana centra e supera l’obiettivo per il 2023

Anziani curati a casa, Toscana centra e supera l’obiettivo per il 2023

247
anziani


Download PDF

I dati nel rapporto dell’agenzia Agenas

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Cresce il numero di anziani ultrasessantacinquenni assistiti a domicilio per i loro problemi di salute e la Toscana è una delle regioni che segna uno degli incrementi più importanti a livello nazionale in termini percentuali rispetto agli obiettivi 2023.

Lo certifica l’ultima relazione di Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, sull’andamento della linea d’intervento della missione 6 del PNRR’ Casa come primo luogo di cura (Adi)’ che prevede, entro il 2026, la presa in carico di 800mila nuovi pazienti over 65, ossia il 10 per cento della popolazione italiana con più di sessantacinque anni.

A livello italiano l’incremento atteso per il 2023 era di 526 mila nuovi assistiti, un obiettivo che è stato superato di quasi tremila unità. Per la Toscana l’obiettivo assegnato era di 26.595 pazienti in più, soglia ampiamente oltrepassata.

Nel 2023 il numero di assistiti è infatti cresciuto di circa 12mila unità con un incremento percentuale del 144 per cento. Alla fine sono stati 38.302 i nuovi pazienti, pari all’11,92 per cento della popolazione over65: un umero che colloca la Toscana ai vertici nazionali.

Il Presidente della Regione Toscana e l’assessore al diritto alla salute commentano positivamente il dato, che dimostra la qualità del lavoro che in Toscana si sta portando avanti.

Tuttavia, sottolineano la necessità di maggiori risorse nazionali da investire in questo settore, che ha un’importanza fondamentale di fronte al cambiamento dei bisogni della popolazione a cui stiamo assistendo.

Le persone necessitano di una maggiore vicinanza e prossimità delle cure, ma le risorse nazionali assegnate alla Toscana sono state inferiori a quelle attribuite ad altre regioni. La ripartizione è avvenuta sulla base della distanza dall’obiettivo per l’assistenza domiciliare.

Avendo già la Toscana i livelli di assistenza più alti del Paese, insieme a Veneto ed Emilia Romagna, ha ricevuto un finanziamento inferiore ad altre regioni.

L’assistenza domiciliare è uno dei servizi fondamentali della riorganizzazione dell’assistenza territoriale sanitaria rivolti a soggetti anziani, fragili o malati che hanno bisogno di cure e possono essere assistiti a casa vicino alla propria famiglia. Comprende prestazioni mediche, infermieristiche, riabilitative e socio-assistenziali direttamente a casa del paziente.

Sono 967.750, tra loro 528.220 hanno più di 75 anni, gli anziani con più di sessantacinque anni che vivono in Toscana e di questi 113.853 sono seguiti a casa.

Print Friendly, PDF & Email