Home Territorio Al via ‘Classico Contemporaneo – VII edizione’

Al via ‘Classico Contemporaneo – VII edizione’

220
Classico Contemporaneo 2020


Download PDF

In programma dal 9 al 22 agosto nel Cortile di San Domenico Maggiore a Napoli

Riceviamo e pubblichiamo.

Torna ‘Classico Contemporaneo’. La rassegna estiva di teatro per la direzione artistica di Mirko Di Martino e Gianmarco Cesario realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli nel Convento di San Domenico Maggiore.

Dal 9 al 22 agosto, ogni sera, una proposta culturale autoriale per chi resta in città e per i turisti che pure tornano a visitare Napoli.

‘San Domenico_Piazza d’arti’, il nome che l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Eleonora de Majo ha voluto fortemente dare al format impiantato nel complesso monumentale di San Domenico Maggiore, si sta scoprendo calzante per un uso civico e condiviso del migliore spazio della cultura in centro città.

Uno spazio vissuto ogni giorno, tutti giorni, dalla mattina, con le prove delle compagnie teatrali, al pomeriggio con le presentazioni di libri e piccoli eventi culturali, alla sera con il teatro e la musica.

Dichiara l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli:

Anche ‘Classico Contemporaneo’ è una scommessa vinta, una conferma che arriva in un momento in cui sembrava difficile mantenere la continuità. E per questo ringrazio i curatori Gianmarco Cesario e Mirko De Martino che hanno perseverato nell’idea di realizzare questa rassegna in uno spazio del Comune allestito, nonostante le scarse risorse, per sostenere lo spettacolo dal vivo.

Anche se più breve, la rassegna è ugualmente ricca di proposte originali e di grande qualità. Ospiterà numerosi debutti, come tradizione di ‘Classico Contemporaneo’.

In particolare, è un bel segno il primo spettacolo prodotto dalla Compagnia Under 30 del TRAM, con cui non a caso apre il cartellone. Nata un attimo prima della chiusura per il Covid-19, la compagnia, composta da 11 giovani attori e attrici con meno di trent’anni, ha atteso la fine dell’emergenza per proporre al pubblico il primo progetto, la prima tappa di un percorso che sarà ricco ed emozionante.

Programma

Print Friendly, PDF & Email