Home Territorio Estero A Soure seconda sfida fra migliori giovani specialisti boulder europei

A Soure seconda sfida fra migliori giovani specialisti boulder europei

273
boulder


Download PDF

La competizione è in programma il 20 e 21 aprile Pavilhão da Encosta do Sol a Soure, in Portogallo

Riceviamo e pubblichiamo.

Dopo l’esordio della Coppa Europa Giovanile Boulder con la tappa italiana di Curno (BG), il 20 e 21 aprile tornano a sfidarsi i migliori giovani boulderisti del continente.

Questa volta la sede della competizione sarà il Pavilhão da Encosta do Sol a Soure, in Portogallo.

Fra i 263 specialisti della risoluzione di problemi che parteciperanno alla competizione portoghese saranno presenti 18 climber azzurri.

Gli atleti chiamati a gareggiare per il tricolore in Portogallo sono: per la categoria Under 16 Gabriele Fisanotti, CAT, che aveva sfiorato la finale a Curno, Emma Gregorotti e Pietro Franzoni, King Rock Climbing, Andrea Ludovico Chelleris, Teste di Pietra, Virginia Bresolin, Opera Verticale, e Carolina Gradaschi, Rock Brescia.

Il debutto per alcuni di loro è stato a Curno, quindi il fattore emozione in questa seconda avventura europea dovrebbe essere più sotto controllo.

Per la categoria Under 18 competeranno Francesco Marchionni, Gollum Climbing, Academy, che aveva conquistato la finale a Curno, classificandosi nono, Erik Settimo, Opera Verticale, che era rimasto fuori dalla finale per un soffio, Tommaso Milanese, Star Wall Climbing Roma, Stella Giacani, The Change, Matilda Liù Moar e Bettina Dorfmann, AVS Brixen, Elena Brunetti e Simone Belardinelli, Climbing Side Roma.

In questa categoria abbiamo raccolto i migliori risultati nella tappa italiana, con 4 azzurri in finale: punteranno anche in questa occasione a farsi valere, scalando il più possibile la classifica.

In maglia Azzurra per l’Under 20 saranno presenti Luca Boldrini, Deva Wall, Nicolò Sacripanti, Anime Verticali Ascoli, Leonie Hofer, AVS Passeier, e Francesca Matuella, Arco Climbing, che con un’ottima prestazione aveva conquistato l’accesso alla finale della prima tappa, classificandosi nona.

Il programma di gara prevede per sabato 20 le qualifiche U16 alle ore 8:30, le qualifiche U18 alle ore 13:35 e le qualifiche U20 alle ore 17:15.

Domenica 21 si disputeranno alle ore 10:10 le finali U16, alle ore 12:30 le finali U20 e alle ore 14:20 le finali U18. Verso le ore 15:45 avrà luogo la cerimonia di premiazione.

Per i ragazzi della Nazionale Giovanile questo appuntamento è di grande importanza, sia per l’ambizione di ottenere un buon piazzamento a livello di singola gara internazionale, sia in ottica di classifica di Coppa Europa.

Il ranking, infatti, si decide tutto nell’arco di 3 tappe: Curno, Soure e nella terza ed ultima prova, a Graz, dal 3 al 5 maggio.

Print Friendly, PDF & Email