Home Territorio A Luigi Snichelotto Premio Industria Felix ‘La Campania che compete’

A Luigi Snichelotto Premio Industria Felix ‘La Campania che compete’

254
Luigi Snichelotto


Download PDF

La Community Cooking Leader Srl conferma il suo primato, tra le 141 aziende più performanti e competitive di Campania, Basilicata, Calabria, Molise e Sicilia, per sostenibilità economico-gestionale, ambientale e sociale

Riceviamo e pubblichiamo.

Performante a livello gestionale, affidabile e sostenibili. Per il secondo anno consecutivo, la Community Cooking Leader Srl conferma il Premio Industria Felix- La Campania che compete.

L’azienda dell’imprenditore e filantropo campano Luigi Snichelotto, partner McDonald’s per le province di Salerno e Potenza, è stata premiata tra le 141 imprese più competitive del Mezzogiorno d’Italia, selezionate tra Campania, Basilicata, Calabria, Molise e Sicilia.

Miglior impresa del settore ristorazione per performance gestionale e affidabilità finanziaria Cerved con sede legale nella Regione Campania:

è questa la motivazione che accompagna il Premio, assegnato nel suggestivo e avveniristico Auditorium di Città della Scienza a Napoli, alla presenza del Vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola.

Siamo molto orgogliosi di questo Premio straordinario, fondato su analisi oggettive e sulla trasparenza.

La Community Cooking Leader Srl si colloca tra le 141 aziende del sud e tra le 83 campane più competitive, selezionate su migliaia e migliaia di bilanci, realizzando un traguardo importante per un’impresa che nasce al meridione, in Campania, fondando la sua filosofia su una forte responsabilità sociale e civile

esordisce a margine della premiazione Luigi Snichelotto, che allo sviluppo del Mezzogiorno dedica le sue energie in qualità Presidente dell’Associazione no-profit del terzo settore AssoMiMe, Mezzogiorno Italia Mediterraneo Europa, già Presidente dell’Ente Bilaterale del Turismo Campano Napoli, Componente della Giunta Nazionale di Presidenza, del direttivo nazionale e Presidente Regionale Campania FIPE / Confcommercio.

Snichelotto prosegue:

Il segreto di questo successo sono le persone che lavorano insieme a me. Io sono solo il frontman che oggi ritira il Premio.

La nostra politica aziendale è proiettata alla valorizzazione del nostro personale. Questo nuovo riconoscimento attesta la capacità di bilancio impeccabile.

Il Premio Industria Felix è il frutto di un lavoro molto complesso di un team articolato. La Community Cooking Leader Srl è un’azienda partner di un gruppo internazionale, con un organico di circa 240 dipendenti.

Desidero ringraziare tutta la nostra organizzazione, i nostri manager, il personale tutto e chi ci ha accompagnato dall’inizio del nostro percorso, da oltre 25 anni, tra i quali i ‘Commercialisti Associati’ di Napoli.

Il Premio va principalmente a loro, ai nostri revisori dei conti guidati dal Dott. Francesco Di Fiore, e al dipartimento Legal: tutti insieme hanno determinato questa propensione aziendale alla trasparenza, valore fondamentale nell’attività che svolgiamo.

Il report

È una Campania resiliente quella che emerge dal dossier sui bilanci delle imprese nell’anno fiscale 2022 realizzato da Industria Felix Magazine, trimestrale di economia e finanza diretto da Michele Montemurro in supplemento con Il Sole 24 Ore e Cerved.

Dall’analisi del magazine, emerge un record della Campania: novantadue imprese campane su cento producono utili, precisamente il 92,3% ed è la migliore percentuale italiana.

I dati sono stati estrapolati dai bilanci di 17.562 società di capitali con sede legale in Campania che complessivamente fatturano 141 miliardi di euro.

La Campania si conferma anche prima regione in Italia per Export e Hi-tech, secondo i dati presentati dalla Regione Campania: i settori più performanti per indice di bilancio ROE sono la meccanica, la farmaceutica, le costruzioni, l’ambiente e i metalli.

È sulla necessità di investire sulla formazione di tutte le figure aziendali che insiste Luigi Snichelotto durante il suo intervento:

Dobbiamo insistere sulla formazione nei nostri territori, sugli aspetti gestionali e sulla consulenza. La conoscenza ci permette di emancipare i nostri processi aziendali al Sud.

Ho girato tutto il mondo nella mia carriera.  Ci sono difficoltà e opportunità ovunque.

Il Sud ha delle potenzialità enormi nonostante le grandi difficoltà di questo periodo, si pensi al problema dell’autonomia differenziata che rischia di impattare fortemente sui nostri destini attuali, di prossimità e futuri.

Un ringraziamento profondo viene rivolto da Snichelotto anche ad Industria Magazine e al Direttore Michele Montemurro.

Luigi Snichelotto aggiunge:

Noi ci mettiamo passione, volontà e sentimento. L’azienda per svilupparsi ha bisogno di valori etici e morali e il senso di fare squadra. L’etica è il valore cardine della nostra società.

È un principio che deve essere sempre rispettato e promosso nel fare impresa. Il successo non dipende da un solo uomo.

A Città della Scienza è riunito il cuore pulsante della Regione Campania che è riuscito a sorreggere l’economia, anche in una fase delicatissima come il post Covid.

Impresa resiliente e resistente, che nel post pandemia ha registrato un aumento del PIL interno. Investiamo sulla regione più bella d’Italia.

La nostra sfida è continuare con passione e impegno per creare le condizioni dello sviluppo delle generazioni future.

Il Premio è promosso da Industria Felix Magazine in co-organizzazione con Regione Campania, tramite il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, in collaborazione con Cerved, Università LUISS Guido Carli, A.C. Industria Felix, col sostegno di Confindustria, con il patrocinio di Confindustria Campania, con le media partnership de Il Sole 24 Ore, Askanews e Adnkronos e con le partnership di Grant Thornton, ELITE (Euronext), Leyton Italia, M&L Consulting Group e Dalmine Logistic Solutions.

Print Friendly, PDF & Email