Home Territorio ‘Un’altra estate 2020’ farà tappa a Gambassi Terme (FI)

‘Un’altra estate 2020’ farà tappa a Gambassi Terme (FI)

512
Gambassi Terme (FI)


Download PDF

La quinta tappa il 27 agosto

Riceviamo e pubblichiamo da Agenzia Toscana Notizie.

Il 27 agosto ‘Un’altra estate 2020’ farà tappa a Gambassi Terme (FI).

L’iniziativa organizzata da Regione Toscana e Toscana Promozione Turistica in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, Il Tirreno, Vetrina Toscana e FEISCT per valorizzare le località turistiche toscane ed i loro prodotti enogastronomici avrà come quinta tappa il cosiddetto ‘borgo del vetro’, situato lungo la via Francigena e caratterizzato da case di pietra e dalla presenza di una nota acqua termale.

Gambassi vanta inoltre un’antica tradizione artigianale nel settore della lavorazione del vetro, testimoniata da oggetti tipici come il bicchiere “gambassino”.

Il programma della giornata rende omaggio proprio alla tradizione vetraia. L’evento si aprirà alle ore 18:00 con una passeggiata lungo un tratto di Via Francigena che si snoda nel centro storico del borgo che toccherà la mostra permanente sul vetro preindustriale, ricca di reperti storici, per poi terminare nella centrale piazza Roma, dove a partire dalle 18:30 si terranno i saluti istituzionali e gli interventi del direttore de Il Tirreno e di esperti del territorio che daranno suggerimenti su come vivere ed esplorare il borgo ed i dintorni.

L’iniziativa terminerà con il dono di una maxi-foto al Comune da parte del Tirreno.

La serata si concluderà con interviste ai produttori locali ed una piccola degustazione.

L’evento si svolgerà in modalità contingentata nel pieno rispetto delle normative anti-Covid19. La passeggiata e l’accesso all’evento sono gratuite ma è necessario prenotare inviando una mail a eventi@iltirreno.it.

La rassegna proseguirà il suo viaggio alla scoperta di borghi e cibi della Toscana più autentica. Il prossimo appuntamento sarà a San Miniato (PI) il 3 settembre, mentre il 13 settembre si terrà la tappa finale a Livorno.

Print Friendly, PDF & Email