Home Territorio ‘Questa è casa mia’ a Club55

‘Questa è casa mia’ a Club55

197
'Questa è casa mia' - ph Camilla Mazza


Download PDF

In scena il 24 e il 31 gennaio a Roma

Riceviamo e pubblichiamo.

Venerdì 24 gennaio, nella capitale, presso l’accogliente e confortevole Club55, via Perugia 14, nel cuore del quartiere Pigneto, ci sarà il terzo dei venti appuntamenti previsti dalla stagione teatrale ‘Unconventional Date’, la prima in orario preserale e targata WeNeed in cui gli spettacoli in cartellone sono replicati a una settimana di distanza, un progetto che vede la direzione artistica di quattro giovani intraprendenti, Francesca Brunetti, Carlo Maria Fabrizi, Vincenzo Nappi, Ludovica Santuccio, che si sono incontrati anni fa grazie a progetti di formazione e audience engagement ospitati da festival di arti performative, e che da allora hanno coltivato instancabilmente la passione comune per il teatro.

Dopo il successo delle repliche delle scorse settimane, va in scena alle ore 19:30 ‘Questa è casa mia’ del ventiseienne autore e attore chietino Alessandro Blasioli, che replicherà il 31 gennaio.

‘Questa è casa mia’ narra l’Abruzzo martoriato dal sisma del 2009, percorrendo le paradossali vicende degli sfollati attraverso la storia di un’amicizia, quella tra Paolo e Marco, e delle loro famiglie che subiscono le peripezie conseguenti alla cattiva gestione della macchina statale.

È la storia vissuta dalla famiglia aquilana Solfanelli a seguito del terremoto che ha sconvolto l’Abruzzo il 6 aprile 2009 ed alla conseguente gestione del post sisma. Al centro un’amicizia, quella tra Paolo, aquilano e figlio unico dei Solfanelli, e il suo inseparabile compagno Marco, travolta anch’essa dalla potenza della natura.

Il monologo narra con acuta ironia, attraverso gli occhi del giovane aquilano, i momenti successivi al sisma e le scelte dello Stato per farvi fronte: gli hotel della costa, le tendopoli ed il progetto C.A.S.E., il Movimento delle Carriole, le New Town.

Un punto di vista nuovo che avvicina il pubblico alla realtà del capoluogo abruzzese e dei paesi che riversano nella stessa condizione.

Spiega Blasioli:

Dimentichiamo troppo spesso che siamo uno dei Paesi Europei a più alto rischio sismico: ad oggi, infatti, non esiste una legge che regolamenti il modus operandi a seguito di una catastrofe naturale per la gestione di sfollati, riclassificazione delle macerie e ricostruzione; mancanza che contribuisce al verificarsi di episodi di sciacallaggio, corruzione e infiltrazioni mafiose.

Lo spettacolo è vincitore di numerosi premi, tra cui il Premio del Comitato Artistico dell’Arezzo Crowd Festival 2019, il Premio Italia dei Visionari al festival Le Città Visibili di Rimini nel 2018, e quello come miglior interprete maschile, premio NUOVOImaie, al festival Dominio Pubblico di Roma.

Dopo lo spettacolo, seguirà break di un’ora, l’open session con un concerto alle 22:00 e, alle ore 23:30, un dj set.

Biglietti e abbonamenti:
1 ingresso €12,00
3 ingressi €22,00
5 ingressi €37,00
7 ingressi €50,00

Acquista i tuoi ingressi direttamente online su www.eventbrite.com

Per la visione degli spettacoli è sempre richiesta la prenotazione.
Tutti gli ingressi sono nominativi.

Prenotazioni via WhatsApp:
+39 392 2883937 | +39 334 2473813

Foto Camilla Mazza

Print Friendly, PDF & Email