Home Territorio Luvo Barattoli Arzano la grinta non basta: vince la capolista Altino

Luvo Barattoli Arzano la grinta non basta: vince la capolista Altino

287
Luvo Barattoli Arzano


Download PDF

Tenaglia Altino – Luvo Barattoli Arzano finisce 3 a 1

Riceviamo e pubblichiamo.

Cuore e grinta non bastano alla Luvo Barattoli Arzano per strappare punti alla capolista Altino.

Le ospiti mettono in difficoltà la prima della classe ma nei momenti decisivi dell’incontro non riescono a capitalizzare quanto di buono fatto vedere in campo.

Il primo set è lungo ed equilibrato. In avvio l’Altino fa comprendere di non voler regalare nulla e prova a sorprendere un Arzano ancora freddo. La novità è Palmese nel sestetto iniziale. La squadra di coach Piscopo sconta la partenza ad handicap, 8 – 3, e recupera il terreno perduto. La frazione diventa equilibrata.

Arzano pareggia i conti ed ha anche il tempo di assaporare un vantaggio effimero, 15 – 16, prima di ritrovarsi di nuovo sotto dopo un break nella parte decisiva del parziale, 22 – 19.

Serve a poco il time-out richiesto da coach Piscopo e al secondo tentativo un attacco spedito fuori da Sanguigni chiude i conti sul 25 – 20.

Il secondo set è quello vinto dalle ospiti. Il vantaggio arriva subito, 4 – 8, e viene facilmente amministrato dalle ospiti che riescono a tenere sotto controllo anche i tentativi di rientro dell’Altino.

Il coach Emiliano Giandomenico, ex arzanese, prova a più riprese a fare girare le sue che non riescono più a riprendersi. Arzano ne approfitta per pareggiare i conti: 20 – 25.

La grande occasione arriva nel finale del terzo set. Sul punteggio di 20 – 22 l’Altino stringe i denti e trova la forza di recuperare. Si arriva così ai vantaggi.

Arzano ha anche fra le mani la palla dell’1 – 2 ma non riesce a metterla a terra. Si prosegue fino a quando il muro delle padrone di casa fissa il punteggio sul 28 – 26.

Una sconfitta che brucia e che porta ripercussioni anche nel set successivo. Le ospiti resistono fino al 16 – 13 per poi fermarsi e lasciare i tre punti alle padrone di casa.

Una sconfitta che pesa non per come è maturata ma per l’effetto che può avere sulla classifica finale del girone. L’Arzano resta in quarta posizione e vede il Fasano allontanarsi: ora è a +4, con una partita in meno.

Alla fine della stagione regolare della Luvo Barattoli mancano due sfide, sabato prossimo, 27 aprile, gara interna contro il Teramo e due settimane, 4 maggio, gara facile facile in casa del San Salvatore Telesino.

Tenaglia Altino 3
Luvo Barattoli Arzano 1
(25 – 20; 20 – 25; 28 – 26; 25 – 15)

Tenaglia Altino: Ferrara, De Camillis (L), Giubilato (L), Giordano, Cometti 10, Corti 17, Montechiarini 4, Orazi 18, Angeloni, Ricci, Giometti 3, Micheletti 2, Tega 11. Ne:Pili. All. Giandomenico

Luvo Barattoli Arzano: De Siano 15, Piscopo V. (L), Passante 17, Suero 9, Silvestro, Allasia 2, Palmese 11, Carpio, Sanguigni 14, Putignano. Ne: Piscopo F., Dello Iacono. All. Piscopo A.

Arbitri: Fabio Paris e Dalila Villano

Note. Durata set: 22′; 28′; 38′; 22’. Battute sbagliate Altino: 9; Battute punto Altino: 2; Muri Altino: 7; Battute sbagliate Arzano: 9; Battute punto Arzano: 4; Muri Arzano: 8.

Print Friendly, PDF & Email