Home Puglia Lecce Luvo Barattoli Arzano, big match con il Melendugno

Luvo Barattoli Arzano, big match con il Melendugno

542
Luvo Barattoli Arzano staff tecnico


Download PDF

Tutto pronto per la sfida del 9 aprile

Riceviamo e pubblichiamo.

Da un big match all’altro. La grande pallavolo ritorna ad Arzano per un’altra grande sfida di alta quota. Questa volta a saggiare la grande voglia di emergere e crescere nel mondo dello sport sottorete delle ragazze di casa sarà la corazzata Melendugno.

Spiega coach Antonio Piscopo:

Giochiamo contro una squadra costruita per vincere il campionato quella di oggi pomeriggio alle ore 16:00 è una di quelle partite che sulla carta sono proibitive.

Ci siamo preparate con la solita cura che contraddistingue il nostro cammino e siamo sicuri che quanti sceglieranno di trascorrere nel nostro palazzetto il sabato pomeriggio non torneranno a casa delusi.

Il divario tecnico fra le due formazioni è evidenziato dalla diversa posizione in classifica. Il Melendugno occupa la seconda posizione di classifica con 47 punti e due sole sconfitte all’attivo. L’Arzano invece è in quinta posizione con 34 punti e qualche sconfitta in più delle rivali.

Sono state le squadre della Campania ad infliggere i dispiacere maggiori a questa squadra nel corso della stagione. Le due sconfitte sono maturate, entrambe al tie break sul campo della Fiamma Torrese e del San Salvatore Telesino.

Spiega il Direttore sportivo Mario Di Napoli:

In questo tipo di partite le nostre ragazze si esaltano e danno il meglio. La gara d’andata è ancora nella nostra mente. A lungo abbiamo cullato il sogno di poter mettere a segno un colpaccio esterno, poi alla distanza è venuto fuori il carattere del Melendugno e ci siamo accontentati di un punto.

Domani vedremo una gran bella partita ed onoreremo ancora una volta questo campionato nel migliore dei modi.

Oltre al big match con il Melendugno mancano ancora all’appello tre sfide. Il 13 aprile trasferta in casa del Castellana Grotte, il 23 aprile trasferta a Cerignola prima di salutare il pubblico di casa il giorno 30 ospitando il Cuore di Mamma.

Print Friendly, PDF & Email